apple car Fonte foto: withGod / Shutterstock
APPLE

Apple investirà 3,6 miliardi di dollari per fare la iCar con Kia

L'ennesimo rumor conferma l'intenzione di Apple di costruire una auto elettrica in collaborazione con il partner industriale Hyundai-Kia, ma tutto è ancora avvolto nel mistero.

La iCar potrebbe diventare presto una realtà: per realizzare il suo primo modello di auto elettrica, Apple sarebbe pronta a siglare un accordo con Kia Motors Corp. L’accordo, la cui firma dovrebbe arrivare il prossimo 17 febbraio, prevede un investimento di 3,6 miliardi di dollari da parte di Cupertino con la casa automobilistica sudcoreana.

La notizia è iniziata a circolare già nelle scorse settimane, quando sembrava ormai certo che al fianco della Mela Morsicata ci sarebbe stata un’altra azienda sudcoreana e affiliata di Kia, ovvero Hyundai Motor. A distanza di poche ore, un annuncio da parte della compagnia ha del tutto smentito la notizia. Nel frattempo, però, il rumor è riuscito a far segnare un aumento di valore del 20% delle quotazioni in borsa dell’azienda con sede a Seul. Anche Kia, subito dopo l’annuncio da parte della testata locale DongA Ilbo della partnership con Apple, ha subito la stessa favorevole sorte: 14,5%, il dato più alto dal 1997. Ora, quindi, l’ultimo passo da compiere sarebbe proprio quello dell’attesissima firma.

Apple e Kia, come sarà la produzione della prima iCar

Come preannunciato, la produzione della Apple Car dovrebbe avvenire in terra statunitense, nello specifico nella fabbrica della casa automobilista già esistente in Georgia. Secondo quanto dichiarato da quotidiano nazionale, la produzione dovrebbe riguardare la realizzazione di 100mila automobili l’anno almeno in prima battuta, con la possibilità di incrementare il target negli anni successivi grazie ad una eventuale partecipazione al progetto anche di General Motors e PSA.

Attualmente, lo sviluppo dell’auto di Apple risulta ancora nelle fasi iniziali e, prima di vedere sul mercato la prima automobile elettrica dell’azienda potrebbero passare ancora almeno 5 anni. A dirlo, è la voce autorevole di Bloomberg. Un fattore dunque particolarmente importante, soprattutto perché sottolinea come non ci sia da parte di Cupertino la necessità di affrettare i tempi in fatto di partnership.

Di sicuro, la produzione della prima Apple Car elettrica andrebbe a scontrarsi con i competitor già presenti sul mercato, come la Tesla di Elon Musk, che specialmente in fatto di tecnologia per la guida assistita (leggi: Tesla Autopilot), sono già avanti di diversi anni. Motivo in più per Apple di creare una collaborazione per la gestione della filiera produttiva, evitando così l’investimento di miliardi di dollari solo nel ramo specifico.

Apple e Kia, quando arriverà la conferma?

Stando alla notizia di DongA Ilbo, assolutamente da prendere con le pinze, bisognerà attendere il prossimo 17 febbraio per avere la notizia ufficiale della firma. Intanto, contattati dalla stampa, sia i portavoce di Kia a Seul, che di Apple a Cupertino hanno scelto di non commentare la notizia lasciando, di fatto, ancora aperti i giochi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963