Libero
ipad mini Fonte foto: Apple
APPLE

Apple iPad mini 6, segnalati problemi allo schermo: che succede

Il debutto di iPad mini 6 è stato complicato da diversi i problemi segnalati allo schermo che hanno fatto storcere il naso ai primi clienti

iPad mini 6 è stato ufficializzato a metà settembre insieme agli iPhone 13 e al nuovo Apple Watch (che sta finalmente arrivando sul mercato). Ha ricevuto un aggiornamento estetico e funzionale di cui il progetto “mini", stagnante da più di qualche anno, aveva chiaramente bisogno: è stato un buon passo avanti, ma non esente da problemi.

Lo schermo però ha complicato il debutto di iPad mini 6, e causato le grane peggiori ad Apple ma soprattutto ai clienti, che dopo aver speso oltre 500 euro o dollari pretendevano un dispositivo certo non affetto da problemi grossolani allo schermo. Se nei giorni scorsi era emerso il caso del cosiddetto effetto Jelly (“gelatinoso"), abbastanza diffuso tra i clienti della prima ora, adesso è emerso un altro problema, sempre allo schermo, che, almeno per il momento, non sembra affliggere molti. La soluzione sarebbe quella di un richiamo per gli iPad mini 6 con schermo difettoso, ma Apple, almeno per adesso, non sembra voler percorrere questa strada.

Che succede allo schermo di iPad mini 6

L’ultimo problema allo schermo di iPad mini 6 è emerso su Reddit, dove un utente ha mostrato come il suo nuovo dispositivo reagiva in maniera piuttosto strana alle pressioni del dito. Dal video caricato sul web, si vede in maniera chiara come una pressione neanche troppo decisa sullo schermo determina l’insorgenza di alcune macchie semi circolari che danno la sensazione – ma è solo una sensazione – che qualche componente sia troppo “morbido" o sensibile.

Certo non una reazione normale, specie per un prodotto da oltre 500 euro. Il problema sembra essere meno evidente con la modalità scura disattivata e con tocchi meno “decisi" sullo schermo. Sembra che Apple abbia accordato al cliente in questione una sostituzione dell’iPad mini 6, ma anche la nuova unità ha accusato lo stesso problema. E sembra pure che a Cupertino siano coscienti delle diverse problematiche allo schermo del nuovo iPad da 8,3 pollici: un dipendente di Apple Store avrebbe confidato al cliente che non rimarrebbe sorpreso se Apple istituisse una campagna di richiamo per i problemi ai display di iPad mini 6.

L’altro problema segnalato finora

E se finora non ci sono molte segnalazioni del problema causato da una pressione sullo schermo maggiore del normale, iPad mini 6 ha avuto un esordio per nulla semplice o tranquillo. Non è questo infatti il primo problema allo schermo del recente tablet della Mela.

Alcuni iPad mini 6, e a giudicare dalle segnalazioni che popolano il web si potrebbe anche dire “molti", accusano il cosiddetto effetto Jelly, parola inglese che in italiano significa “gelatina". In sostanza i display che ne sono affetti mostrano una sorta di ritardo dell’immagine a schermo a ciò che il polpastrello comanda durante lo scorrimento di pagine, elenchi, feed.

Apple si è già espressa sul tema dell’effetto Jelly, dicendo tuttavia che rientra nella normalità dei display LCD: l’azienda ha spiegato che in questa tipologia di pannelli l’aggiornamento dell’immagine avviene riga per riga, per cui può esserci un piccolo ritardo tra l’aggiornamento di una riga in alto e una in basso.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963