iPad Fonte foto: Apple
APPLE

Apple si prepara a lanciare il nuovo iPad: come sarà

Apple si prepara a lanciare la nona generazione di iPad nel 2021: primi rumors indicano un display più grande per un tablet meno spesso e più leggero

Prime voci sul prossimo lancio in calendario per Apple: stavolta è il turno del nuovo iPad, il tablet di Cupertino che così raggiungerà la sua nona generazione. Con esso, dovrebbe arrivare anche il modello venturo di iPad Air e già in rete ci si domanda su quali saranno le novità che caratterizzeranno il prodotto dell’azienda guidata da Tim Cook.

Sono arrivati solo pochi mesi fa gli iPad di ottava generazione ma già le voci sulla linea 2021 si stanno facendo via via più forti tra i tipster più noti e i fan dei device della mela morsicata presenti in rete. L’indiscrezione arriva a solo una manciata di settimane di distanza dai nuovi iPhone e ancora meno dai MacBook Air e MacBook Pro che hanno portato con sé la rivoluzione del chip proprietario M1 che ha raccolto il plauso della critica grazie alle sue caratteristiche degne di nota. Cosa ci si possa aspettare dagli iPad del futuro, però, è ancora in discussione anche se gli esperti, anche alla luce di quanto accaduto in passato, hanno già formulato le loro idee e supposizioni.

iPad di nona generazione, cosa potrebbe cambiare in futuro?

È il cervello dell’iPad e, come ogni anno, è il primo elemento a subire un aggiornamento consistente, soprattutto in termini di prestazioni. Stiamo parlando del chipset che, con la nona generazione, dovrebbe così giungere alla versione A13, come già accade di consueto ad ogni nuovo lancio.

L’altra novità di cui si sta disquisendo in rete è quella dello schermo che, il prossimo anno, potrebbe aumentare di dimensioni raggiungendo i 10,5 pollici, con un incremento rispetto al predecessore di 0,3". Lo stesso vale per lo spessore, inferiore rispetto alle ultime generazioni, e il peso, più basso rispetto ai 483 grammi (493 gr. nella versione wi-fi+cellulare) del passato.

Interessanti sono anche le possibilità che aleggiano intorno alla memoria interna e al prezzo di partenza della versione base. Per quanto riguarda lo spazio di archiviazione, il taglio più piccolo dovrebbe partire da 64GB, il doppio rispetto ai 32GB dell’iPad del 2020 mentre il prezzo potrebbe essere addirittura più basso, a partire da soli 299 dollari per il mercato americano, ovvero circa 250 euro.

iPad di nona generazione, cosa rimarrà uguale al passato?

A non subire un restyling completo dell’sarà, almeno secondo quanto decretato dagli esperti, una parte del design che sta molto a cuore agli utilizzatori finali, ovvero il connettore. Con grande probabilità rimarrà il formato proprietario Lightning, scartando ancora una volta l’adozione della porta più universale, ovvero USB type-C, presente sulla quasi totalità dei dispositivi prodotti fuori da casa Apple.

Lo stesso vale per il pulsante Home, dotato di sensore Touch ID, ormai diventato un classico sugli iPad, con annessa cornice che ruba millimetri – seppur pochi – all’ampiezza dello schermo. Nonostante gli altri dispositivi abbiano già adottato il sistema di riconoscimento del volto Face ID, per maggiore sicurezza i tablet di Cupertino potrebbero rimanere fedeli a questa scelta.

iPad di nona generazione, i tempi del lancio

In termini di tempo, la generazione numero nove dei tablet di Apple dovrebbe fare il suo debutto ufficiale non prima della primavera 2021. Bisognerà dunque attendere ancora qualche mese affinché le ipotesi possano concretizzarsi in informazioni certe e aderenti alla realtà dei fatti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963