6b3f3a6df37eea9adb65e4a71c03e3e5.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Apple, lavoro illegale per iPhone X

Ft, studenti costretti in Foxconn per diplomarsi

(ANSA) – NEW YORK, 21 NOV – Foxconn, il maggiore fornitore di Apple, ha usato lavoro studentesco illegale per produrre l’iPhone X per far fronte ai ritardi della produzione. Lo riporta il Financial Times citando il caso di sei studenti liceali che facevano parte di un gruppo di 3.000 studenti della Zhengzhou Urban Rail Transit School inviati a settembre a lavorare a un impianto di Foxconn. Gli studenti venivano fatti lavorare 11 ore al giorno.

Agli studenti, di età compresa fra i 17 e i 19 anni, era stato detto che lavorare tre mesi nella fabbrica rappresentava quell”’esperienza lavorativa” necessaria per completare gli studi. Apple e Foxcoon hanno ”scoperto” i casi degli studenti e assicurato di prendere immediatamente rimedi.

Contenuti sponsorizzati