La nuova Apple Maps Fonte foto: Apple
APPLE

Apple Maps copia Google: ecco le nuove funzioni

Usi Apple Maps? Presto questa applicazione verrà aggiornata e assomiglierà a Google Maps, sia per grafica che per funzioni. Scopri le nuove funzionalità

4 Giugno 2019 - Che Google Maps sia diventato da tempo il punto di riferimento per il settore dei navigatori satellitari, sia stand alone sia per smartphone, non è affatto una novità. Non c’è da sorprendersi, dunque, se i diretti concorrenti si “ispirino” alle decine di funzionalità che l’app di cartografia digitale di Big G offre ai suoi utenti.

Nel corso del WWDC 2019 di ieri, ad esempio, sono state presentate le novità di Apple Maps ed è impossibile notare alcune somiglianze con funzionalità già presenti nella piattaforma di Google. Un esempio su tutti: la nuova modalità di visualizzazione che ricorda molto da vicino Google Street View. Insomma, dal prossimo aggiornamento di iOS 13 anche gli utenti Apple Maps potranno esplorare i dintorni grazie alle immagini catturate dalla Apple cars che in questi ultimi mesi stanno battendo a tappeto le strade di mezzo mondo (Italia inclusa).

Apple Maps: le nuove funzionalità

Apple Maps è cresciuta e ora può tranquillamente competere con Google Maps. E lo farà sempre di più, anche perché arriveranno presto nuove funzioni che saranno molto simili a quelle dell’app di Big G. I due navigatori si assomiglieranno per diversi aspetti, ad iniziare dalla sua versione di Street View, che consentirà di esplorare strade e mappe grazie alle foto catturate dalle auto Apple. Questa nuova funzionalità, inoltre, consentirà di attivare anche la vista a 360 gradi, in modo da vedere tutto ciò che circonda un punto di interesse.

Le cartine saranno molto più precise grazie ad un attento lavoro di registrazione di dati e immagini che gli sviluppatori hanno eseguito negli ultimi anni. Nella fattispecie, la società ha guidato specifiche automobili e addirittura potenti droni per tutti gli Stati Uniti e in altri Paesi del mondo per mappare e fotografare le strade. E anche su questo aspetto ha tratto ispirazione dalla metodologia di Google. D’altronde Apple da anni sta cercando di incrementare gli utenti della sua app di navigazione. Per raggiungere il risultato ha deciso di ricostruire da zero tutta la mappatura, ponendosi come obiettivo la grafica e le funzioni offerte da Big G, che per esempio mostra quante persone visitano un luogo. Arrivare a standard così alti permetterebbe di incrementare il numero di utenti.

Quando sarà disponibile l’aggiornamento di Apple Maps?

Il nuovo Apple Maps arriverà insieme a iOS 13, anche se non si conosce ancora la data ufficiale di rilascio, né quali utenti potranno utilizzarla sin dal primo giorno. Sicuramente tutto avverrà entro la fine dell’anno. In un primo momento, le mappe aggiornate saranno disponibili solo negli Stati Uniti e in alcuni altri Paesi. Per il momento è stata diffusa una demo, che appare molto più fluida e completa di quella di Google, ciò significa che potrebbe davvero esserci la concorrenza diretta tra le due case di sviluppo.