MacBook Pro Retina del 2015 Fonte foto: Hadrian / Shutterstock.com
APPLE

Apple, problemi con le batterie dei MacBook Pro: modelli coinvolti

La casa di Cupertino fa sapere che la batteria dei PC venduti tra settembre 2015 e febbraio 2017 potrebbe causare danni. Avviata campagna di richiamo

21 Giugno 2019 - Apple ha avviato una campagna di richiamo per i MacBook Pro da 15 pollici venduti principalmente tra settembre 2015 e febbraio 2017. Nella nota stampa della casa di Cupertino si legge che i tecnici hanno riscontrato un problema alla batteria dei dispositivi e, per ragioni di sicurezza, hanno preferito offrire la sostituzione gratuita dell’accumulatore. Il problema, sottolinea Apple, riguarda esclusivamente questa partita di laptop e non interessa altri MacBook Pro da 15 pollici né altri computer.

Stando alle notizie che circolano in Rete, il problema non sarebbe affatto di scarsa entità. La batteria, infatti, potrebbe esplodere e prendere fuoco, mettendo così in pericolo gli utenti che in quel momento si trovano di fronte al PC. Per evitare che possano crearsi situazioni di questo genere, Apple invita gli utenti a non utilizzare più i computer oggetto della campagna di richiamo e contattare immediatamente un Apple Store o un centro assistenza autorizzato. Maggiori informazioni sulla natura del guasto e la modalità di riparazione possono essere trovate a questa pagina del sito ufficiale della mela morsicata.

Come controllare se il proprio MacBook Pro ha la batteria difettosa

La casa di Cupertino fornisce, ovviamente, informazioni anche per scoprire se il proprio MacBook Pro da 15 pollici fa parte o meno della campagna di richiamo. Prima di tutto, bisognerà accendere il dispositivo e attendere il caricamento del sistema operativo. A questo punto cliccate sull’icona a forma di mela morsicata in alto a sinistra e, nel menu, cliccate sulla voce Informazioni su questo Mac. Se appare la scritta “MacBook Pro (15 pollici, display Retina, metà 2015)” è probabile che il computer portatile faccia parte della campagna di richiamo. Per esserne certi, inserite il numero di serie del computer nella pagina del programma e cliccate su “Submit”: nel giro di qualche secondo avrete la certezza che la batteria del MacBook debba essere sostituita.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963