Libero
apple homekit Fonte foto: prima91 - stock.adobe.com
APPLE

Apple rilancia la smart home: nuovi device in arrivo

Apple non vuole restare ai margini del grande mercato della domotica e prepara due nuovi device, uno dei quali "ibrido".

I grandi nomi della domotica sono due: Google Assistant e Amazon Alexa. Apple HomeKit è il terzo incomodo, ma non ha mai avuto un pubblico abbastanza ampio da impensierire i due giganti già citati. Eppure, quello della smart home è un mercato ricco e in crescita e Apple non ha intenzione di restare a guardare. Per questo, secondo quanto appreso da Bloomberg, sta sviluppando nuovi prodotti.

I nuovi device sarebbero due, entrambi ancora alle fasi iniziali di sviluppo, e sono le evoluzioni di due prodotti già esistenti: il box Apple TV e lo smart speaker HomePod. Apple TV non viene aggiornato da tre anni, mentre l’HomePod attuale è stato tolto dal mercato a marzo, rafforzando le indiscrezioni di un imminente arrivo di un aggiornamento quanto meno per lo smart speaker. Un altro indizio è la fusione, avvenuta nel 2020, dei reparti di sviluppo di Apple TV e HomePod in uno solo nonché l’unificazione del software sottostante a entrambi i prodotti. Come sempre, però, Apple sperimenta molti più dispositivi rispetto a quanti ne metta poi realmente in commercio e, quindi, le indiscrezioni raccolte da Bloomberg non possono essere ancora prese per oro colato nonostante provengano da dipendenti Apple che lavorano a questi device, ma preferiscono restare anonimi.

Apple TV diventa smart

Il primo nuovo prodotto per la smart home di Apple, secondo queste indiscrezioni, sarebbe un mix tra l’attuale Apple TV e un altoparlante intelligente. Un device ibrido del genere non è stato ancora realizzato né da Amazon né da Google, quindi ci sarebbe spazio nel mercato della domotica per un prodotto simile.

Tale prodotto permetterebbe all’utente sia di fare ciò che può fare oggi con Apple TV, cioè guardare film, serie TV e giocare ai videogiochi, sia di avere risposte ai comandi vocali di Siri, ascoltare musica, notizie e ricevere informazioni dal Web.

Tra i comandi vocali, si può dare per scontato, ci sarebbero quelli per gestire con la voce altri dispositivi smart compatibili con l’ecosistema HomeKit.

L’iPad con il braccio robot

Il secondo prodotto, invece, sarebbe uno smart display simile al Google Nest Hub o ad Amazon Echo Show. Più al secondo che al primo, visto che sarebbe una sorta di braccio robotizzato che regge un iPad e che gira sulla sua base per seguire l’utente.

Anche in questo caso il dispositivo potrà interagire con l’utente e con altri device HomeKit grazie ai comandi vocali di Siri. Avrebbe anche una videocamera, per permettere all’utente di fare videochiamate con l’app FaceTime.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963