iphone 4 Fonte foto: George Dolgikh / Shutterstock.com
APPLE

Apple torna all'antico: l'iPhone 2020 sarà simile all'iPhone 4

Secondo l'analista Ming Chi-Kuo, Apple è intenzionata a fare un deciso salto all'indietro e riportare "in vita" il design dell'iPhone 4

26 Settembre 2019 - Gli iPhone del futuro potrebbero essere molto simili a quelli del passato e, soprattutto, in controtendenza rispetto all’attuale design imperante del display curvo e avvolgente. La notizia sembra credibile, perché non proviene da fonti semisconosciute o da progetti o bozzetti rubati da chissà quale cassetto.

Secondo il noto e affidabile analista Ming-Chi Kuo, esperto del mercato tech che ha già più volte anticipato le caratteristiche dei futuri prodotti Apple, gli iPhone 2020 avranno una cornice metallica simile a quella vista sugli iPhone 4 del lontano 2010. A dieci anni di distanza, quindi, Apple potrebbe avere intenzione di rispolverare un elemento di design che fu molto caratteristico allora, ma che oggi sembra decisamente inattuale. Elemento di design, inoltre, che sull’iPhone 4 creò qualche problema tecnico. Apple, però, ci ha abituato a smartphone dal design molto ricercato, in cui nulla è lasciato al caso, quindi la curiosità è molta dopo le previsioni di Kuo.

iPhone 2020: come sarà

La previsione di Ming-Chi Kuo, contenuta in un report di TF International Securities, è chiara: “Prevediamo che il nuovo design dell’iPhone 2020 cambierà significativamente […] Il telaio in metallo e il vetro anteriore e posteriore 2/2,5D saranno ancora utilizzati, ma la superficie del telaio in metallo verrà cambiata con un design simile all’iPhone 4, sostituendo l’attuale design della superficie“.

Per chi non lo sapesse, un vetro 2D è un vetro completamente piatto, mentre quello 2,5D è smussato all’esterno. L’attuale trend per i display degli smartphone top di gamma, invece, è il vetro 3D, cioè realmente curvo ai bordi. L’ultimo esempio di questa tendenza è lo smartphone Xiaomi Mi Mix Alpha, che ha un vetro “avvolgente”.

Antennagate 2020?

Chi nel 2010 comprò un Apple iPhone 4, magari proprio per l’eleganza del frame in metallo che circondava lo schermo, di sicuro non ha ancora dimenticato che quella cornice aveva un grosso problema: interferiva con il funzionamento dell’antenna di ricezione. L’iPhone 4, per questo, aveva una qualità delle telefonate e della ricezione al di sotto dello standard per un dispositivo premium e Apple fu costretta a rimediare regalando cover che risolvevano in parte il problema o, in alternativa, a placare gli animi degli acquirenti di iPhone 4 con un rimborso da 15 dollari. In questo caso è molto improbabile che un problema del genere accada di nuovo: non solo Apple starà molto più attenta, ma l’intero reparto radio verrà ridisegnato perché l’iPhone 2020 sarà compatibile con il 5G.