trova-iphone Fonte foto: Aleksey Khilko / Shutterstock.com
TECH NEWS

Apple vuole rintracciare anche gli smartphone Android

Apple ha in mente un nuovo progetto: una nuova app per rintracciare dispositivi Apple e Android. Ecco come funzionerà e quando verrà lanciata

23 Aprile 2019 - Tra le varie app sviluppate da Apple per i suoi utenti, una spicca per utilità: il suo nome è Trova il mio iPhone e, se sei un affezionato cliente dell’azienda, sicuramente l’avrai utilizzata almeno una volta in vita tua. Grazie a questa app, infatti, è possibile rintracciare iPhone e iPad smarriti o rubati e, nei casi peggiori, bloccarli e renderli inutilizzabili.

Ora l’azienda di Cupertino sta pensando di integrarla ad un’altra applicazione di successo: Trova i miei amici. La notizia è stata rivelata dalla rivista 9to5Mac, che ha affermato anche che Apple vuole riuscire a rintracciare anche gli smartphone Android. L’obiettivo è reperire un numero sempre maggiore di dispositivi, considerando anche che oggi sempre più persone possiedono – e quindi perdono – numerosi wearable. Di questo passo, l’azienda di Cupertino potrebbe quindi competere con Tile, una delle maggiori società americane specializzate nello sviluppo di hardware pensati per ritrovare oggetti elettronici.

GreenTorch: il nuovo progetto di Apple

Il nuovo progetto di Apple probabilmente prenderà il nome di “Greentorch” (alcuni lo identificano come B389) e ha come obiettivo l’unione tra le famose app Trova il mio iPhone e Trova i miei amici. Attualmente è in lavorazione, ma alcune fonti promettono che verrà rilasciato a breve.

Il software, sviluppato su piattaforma Marzipan, riuscirà a rintracciare dispositivi elettronici con più facilità. Nonostante sia basato su app già conosciute, il progetto integra alcune novità, per esempio sarà in grado di trovare dispositivi che non sono connessi né al Wi-Fi, né alla rete del cellulare. Purtroppo, non si sa ancora come riuscirà in questa impresa. Si potranno anche mettere i cellulari e non solo in Modalità smarrito e far emettere dei suoni in modo da poterli trovare con più facilità. Questo renderà più facile il reperimento di tutti quei prodotti particolarmente piccoli e difficili da trovare, come gli AirPods.

Gli utenti, tramite la geolocalizzazione, potranno incontrare amici presenti nei paraggi oppure condividere la posizione. Questo permetterà di rintracciare tutti i dispositivi appartamenti al proprio gruppo di amici o famiglia. Si potranno ottenere le notifiche anche quando un amico lascia una determinata località.

L’app Apple troverà anche i dispositivi Android

La novità più interessante è proprio questa: GreenTorch (il nome non è definitivo) riuscirà anche a trovare i cellulari Android. Basta associarlo al proprio account iCloud e il gioco è fatto. Potrai anche ricevere delle notifiche se il dispositivo si allontana troppo. Lo strumento, usato per device Android comprenderà le stesse funzioni offerte ad Apple: dalla modalità persa, alla possibilità di trovare i tuoi contatti nei paraggi.

Quando verrà rilasciata questa applicazione?

Non si sa ancora quando l’applicazione verrà resa disponibile agli utenti, ma secondo il WWDC sarà presentata a giugno. Al contrario, la piattaforma 9toMac ipotizza che la nuova app possa essere annunciata insieme alla nuova gamma di iPhone a settembre 2019.

Contenuti sponsorizzati