5eea3fc17f3199ca8a0adbab4e9cc97a.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Arte mania in Usa con app di Google

Nuova funzione paragona selfie ai protagonisti di dipinti famosi

(ANSA) – ROMA, 15 GEN – Assomigliamo alla Monna Lisa di Leonardo o alla Venere di Botticelli? Ce lo dice l’intelligenza artificiale grazie a un’applicazione di Google che riesce ad associare i selfie scattati dagli utenti ai volti di personaggi di dipinti famosi ritenuti simili.

L’applicazione si chiama Google Arts and Culture e in realtà è nata nel 2016 ma solo negli ultimi giorni è schizzata in testa agli app store negli Stati Uniti grazie al lancio della nuova funzione “C’è un tuo ritratto in un museo?” che paragona i selfie ai ritratti celebri. Un’opzione che ha scatenato gli utenti che hanno riversato sui social le immagini delle somiglianze trovate dall’intelligenza artificiale, spesso anche bizzarre. Come donne associate a uomini barbuti o giovani dai lineamenti dolci che vengono paragonati a volti di bambine. In Italia e in diverse altre regioni del mondo l’applicazione è disponibile ma per ora senza la nuova funzione che tanto piace oltreoceano.

Contenuti sponsorizzati