petrus-2000-vino Fonte foto: Ansa
SCIENZA

All'asta Petrus 2000, il vino invecchiato sulla stazione spaziale internazionale

Petrus 2000 è il vino rosso invecchiato nello spazio, venduto all'asta per un milione di dollari.

Si chiama Petrus 2000 il vino francese invecchiato nello spazio che vale oltre un milione di dollari. La bottiglia inviata in orbita verrà venduta all’asta da Christie’s ed è più unica che rara. Il rosso francese infatti ha avuto la possibilità di affinare fra le stelle, trascorrendo ben 14 mesi sulla Stazione spaziale internazionale (Iss).

Ora che è tornato finalmente sulla Terra potrà essere stappato e degustato ad un prezzo decisamente poco abbordabile: un milione di euro. È questa infatti la quotazione fissata dalla casa d’aste, ma il prezzo potrebbe salire ulteriormente. Il ricavato verrà utilizzato in parte per finanziare delle nuove missioni scientifiche alla scoperta dello spazio.

Il Petrus è un Pomerol Aoc (il corrispondente francese del Doc) del 2000. Si tratta della prima bottiglia di vino che è stata spedita nello spazio, monitorata e controllata all’interno dell’Iss. Il volo spaziale è stato realizzato nell’ambito di alcuni esperimenti di Space Cargo Unlimited che ha mandato in orbita 12 bottiglie. Il vino, partito il 2 novembre 2019, è tornato sulla Terra il 14 gennaio 2021 con la navicella Dragon. Un volo durato circa 440 giorni.

Il vino che ha fatto ritorno sul nostro Pianeta è stato analizzato lo scorso marzo. Un team di esperti dell’Institut des Sciences de la Vigne et du Vin di Bordeaux ha studiato la composizione, in seguito alcuni professionisti che si occupano di vini e degli scienziati hanno realizzato una speciale degustazione. Infine è stata realizzata una comparazione con un rosso invecchiato sulla Terra. Il risultato? Strabiliante! Il vino non è stato danneggiato dal viaggio e dalla permanenza sull’Iss. Ha inoltre sviluppato "notevoli differenze nel colore, nell’aroma e nelle componenti gustative".

Chi riuscirà ad aggiudicarsi il Petrus 2000 dunque si porterà a casa un vino unico nel suo genere. L’asta di Christie’s, inoltre, prevede che l’acquirente riceva non solo il vino invecchiato nello spazio, ma anche una bottiglia affinata sulla Terra. Il tutto all’interno di un baule che ricorda stelle e pianeti, realizzato dalla celebre Maison d’Arts Les Ateliers Victor di Parigi. All’interno del set si possono trovare anche un decanter, bicchieri e un cavatappi realizzato con un meteorite. Non solo: il ricavato della vendita in parte servirà a finanziare nuove ricerche per sviluppare soluzioni innovative per l’agricoltura sulla Terra e in orbita.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963