smart-car-hacker Fonte foto: Shutterstock
SICUREZZA INFORMATICA

Auto connesse sotto attacco, arrivano gli antivirus per difenderle

Con la crescita costante delle auto intelligenti e connesse a Internet aumentano anche i rischi di sicurezza informatica. In arrivo gli antivirus per auto

7 Giugno 2017 - Tra un po’ insieme ai kit di sicurezza, alla ruota di scorta e al giubbotto segnaletico per mettere al sicuro la nostra auto ci sarà bisogno anche di un antivirus. Sì non stiamo scherzando. I veicoli connessi sono sempre più soggetti a continui attacchi informatici e per questo stanno nascendo diverse soluzioni.

Un antivirus per auto. Può suonare strano eppure è necessario. Diverse aziende specializzate nella sicurezza informatica stanno iniziando a realizzare prodotti simili. E Kaspersky Lab, la società russa, è tra le prime fra queste. Lo scopo è quello di evitare che le automobili connesse si aprano o si spegnano senza una specifica azione del proprietario, ma solo ed esclusivamente a causa di un attacco hacker. L’obiettivo è quindi quello di creare una piattaforma software in grado di difendere il veicolo da malintenzionati e cyber criminali. Ma i ricercatori stanno lavorando anche per implementare nuove soluzioni di sicurezza a livello hardware nelle automobili.

Antivirus per auto

Per il momento questi “antivirus per auto” sono ancora in fase di sviluppo, ma entro pochi mesi potrebbero essere una consolidata realtà. E a breve sicuramente saranno disponibili in commercio. Anche perché ci sono già verificati diversi casi di automobili hackerate. Per il momento a qualcuno suonerà come un tema prematuro, ma il mercato delle auto connesse è in costante crescita e in pochi anni è destinato a conquistare la maggior parte del mercato. È difficile prevedere delle macchine non connesse e intelligenti per il futuro. Basti pensare che diverse analisi di mercato sostengono che entro il 2020, ci saranno in circolazione circa 70-90 milioni di auto connesse a Internet. Vista la pericolosità e le varie vulnerabilità dei dispositivi connessi però la vera sfida dei produttori di auto sarà quella di collaborare con le aziende per la sicurezza informatica al fine di garantire il massimo del controllo del mezzo.

Contenuti sponsorizzati