74b95032c0940c258595129487db9700.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Bitcoin, virus producono moneta

Esperti, si installano silenziosamente su dispositivi utenti

(ANSA) – ROMA, 21 DIC – La febbre da Bitcoin scatena anche gli appetiti degli hacker che si stanno arricchendo all’insaputa degli utenti. C’è un virus che minaccia gli internauti: si chiama CoinMiner e una volta introdotto nei dispositivi genera valuta digitale silenziosamente. Altro modo per infilarsi nei dispositivi e produrre bitcoin è adescare gli utenti sui siti da cui scaricare popolari software pirata: contengono anche programmi per produrre criptovaluta, sempre agli insaputa degli utenti. A lanciare l’allarme, due diverse società di sicurezza, Eset e Kaspersky Lab.

Il virus CoinMiner minaccia gli internauti italiani, con un picco delle infezioni dei dispositivi del 38%. Secondo Eset, ha colpito in particolare l’Europa, registrando nell’ultima settimana il picco di infezioni in Slovacchia (48%), Grecia (36%) e Spagna (36%).

Contenuti sponsorizzati