bonus terme 2021 Fonte foto: Adobe Stock
HOW TO

Bonus terme 2021: le date e le istruzioni per richiederlo online

Arriva il bonus terme 2021 per concedersi relax e salute: a chi spetta il contributo, quanto vale e come richiederlo online

Dopo il bonus vacanze per spingere il turismo, il governo lancia il bonus terme 2021. I cittadini potranno utilizzare un contributo fino a 200 euro per godere di un momento di relax e salute presso i servizi termali, un settore che è stato particolarmente colpito dal Covid-19.

Il decreto che prevede la misura del Bonus Terme 2021 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale nei primi giorni di agosto e lo Stato ha stanziato 53 milioni di euro destinati all’agevolazione. I bonus saranno quindi erogati ai cittadini che ne faranno richiesta fino all’esaurimento dei fondi a disposizione per finanziare la misura. Tutti i cittadini maggiorenni e residenti in Italia possono richiedere il bonus terme, che copre fino al 100% del servizio termale acquistato. Il bonus potrà essere speso solo nei centri termali accreditati e la richiesta potrà essere presentata online a partire da metà ottobre. Ecco cosa c’è da sapere per richiederlo online.

Bonus Terme 2021: cos’è e a chi spetta

Il Bonus terme 2021 è uno sconto del 100% sul prezzo di acquisto di servizi termali in un centro accreditato per un importo massimo di 200 euro. Se il costo del servizio è superiore, il resto della spesa è a carico del cittadino, che può utilizzarlo una sola volta e non può cederlo a terzi, né a titolo gratuito né in cambio di denaro. Inoltre, il bonus è valido per le strutture termali che non sono già a carico del Servizio Sanitario Nazionale o di altri enti pubblici, oppure che godono di ulteriori benefici.

L’incentivo può essere richiesto da tutti i cittadini che hanno più di 18 anni, sono residenti in Italia e non prevede limiti di ISEE, né limiti legati al nucleo familiare, come invece era stato per il bonus vacanze. In una famiglia di 3 persone tutti maggiorenni, se tutti e tre richiedono il bonus, potranno ricevere copertura ciascuno di 200 euro a persona.

Bonus Terme 2021: come richiederlo online

Prima di poter procedere alla richiesta del bonus, bisogna attendere che Invitalia completi la procedura di accreditamento delle strutture termali. Solo allora, verranno fornite delle indicazioni precise sulle modalità di richiesta e prenotazione dei servizi termali.

Quello che è certo, è che i cittadini dovranno fare richiesta del bonus direttamente presso lo stabilimento termale accreditato, che rilascerà all’utente un attestato di prenotazione. Questa ha una validità di 60 giorni dalla sua emissione, cioè il cittadino per avere diritto al bonus dovrà usufruire dei servizi prenotati entro quel periodo. Sarà poi l’ente termale che ha erogato la prestazione a richiedere a Invitalia, attraverso un’apposita piattaforma informatica, il rimborso del buono usato dal cittadino.

Bonus Terme 2021: attenti al click day

Per poter richiedere il bonus bisogna attendere l’avviso di apertura delle prenotazioni, che sarà pubblicato sul sito del Ministero dello Sviluppo economico e di Invitalia. L’apertura alle prenotazioni dovrebbe arrivare a metà ottobre e si prospetta già un click day, dato che il bonus sarà erogato fino a esaurimento dei fondi disponibili.

Considerato che lo Stato ha stanziato 53 milioni di euro per voucher da massimo 200 euro, si stima che i bonus erogati saranno solo 265mila circa. Il numero di utenti che vogliono accedere al bonus potrebbero essere molti più del numero di voucher disponibili e si teme l’assalto al sito nel giorno di apertura delle prenotazioni, con tutti i disservizi dovuti all’altissimo traffico di utenti che si connetteranno contemporaneamente al sito web.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963