Libero
bonus terme Fonte foto: Shutterstock
SMART EVOLUTION

Bonus terme, annunciata la data ufficiale: niente click day

Le date da segnare sono due, ma solo una interessa veramente i cittadini: ecco come, e quando, verrà erogato il Bonus Terme fino a 200 euro

Dopo settimane di attesa, finalmente Invitalia ha pubblicato la procedura grazie alla quale milioni di italiani potranno andare alle terme gratis (o quasi): entra infatti nel vivo il “Bonus Terme“, cioè il contributo pubblico fino a 200 euro destinato a coloro che vorranno usufruire di servizi termali presso le strutture accreditate su una apposita piattaforma online, che però ancora non c’è.

A differenza di quanto visto in passato con altri bonus pubblici, uno su tutti il Bonus Bici e Monopattini, per il Bonus Terme non ci sarà alcun click day: la procedura per ottenere il Bonus Terme, infatti, prevede l’intermediazione delle strutture termali al fine di evitare che la piattaforma che eroga i bonus venga intasata da milioni di richieste contemporaneamente. Resta, però, il meccanismo “chi prima arriva meglio alloggia“, visto che il fondo da 53 milioni di euro per coprire il bonus è ad esaurimento. Le date da segnarsi, per ottenere il Bonus Terme, sono due: il 28 ottobre e l’8 novembre 2021. Ecco cosa succederà in quei giorni.

Bonus Terme: cosa succede il 28 ottobre

A partire dalle ore 12:00 del 28 ottobre 2021 verrà messa online la piattaforma telematica del Bonus Terme, dando di fatto il via alla procedura di erogazione del contributo pubblico. In quel giorno, tuttavia, i cittadini non potranno ancora far nulla.

Dal 28 ottobre, infatti, partirà solo la registrazione delle strutture termali sulla piattaforma. Questo perché saranno le strutture, e non i cittadini, a richiedere il Bonus Terme.

Bonus Terme: cosa succede l’8 novembre

Tra il 28 ottobre e l’8 novembre Invitalia renderà pubblica la lista delle strutture termali che si sono registrate (cioè accreditate) per il Bonus Terme. A partire dall’8 novembre, invece, toccherà ai cittadini.

Non potranno, però, richiedere direttamente il bonus: dovranno contattare le strutture termali presenti nell’elenco, le quali poi accederanno alla piattaforma e chiederanno per loro il bonus.

I buoni verranno però erogati in base all’ordine cronologico di prenotazione, quindi l’8 novembre ci sarà un “mezzo click day“: probabilmente i bonus finiranno nel giro di ben poco, ma almeno la piattaforma dovrebbe reggere perché gli accessi contemporanei saranno molti di meno (solo quelli da parte delle strutture termali).

Bonus Terme: a quanto ammonta

Potranno richiedere il Bonus Terme, con le modalità appena descritte, i cittadini maggiorenni residenti in Italia. Il bonus non potrà essere erogato per servizi già a carico del Servizio Sanitario Nazionale e non sarà cedibile a terzi.

Inoltre, qualora le strutture termali facciano anche ristorazione e ospitalità, il bonus non potrà essere usato per pagare questi servizi. Il Bonus Terme, infine, ammonta ad un massimo di 200 euro: se il costo del trattamento termale supera questa cifra, il resto dovrà essere messo dal cittadino.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963