boring-phone Fonte foto: Kickstarter
SMART EVOLUTION

Boringphone, il telefono noioso che non ti fa perdere tempo

Con il Boring Phone non si può navigare sui social network e nemmeno utilizzare WhatsApp. In vendita su Kickstarter a poco più di 200 euro

12 Luglio 2019 - Contro la dipendenza da smartphone arriva un nuovo smartphone: si chiama Boringphone, cioè “telefono noioso”, ed è molto diverso dai device di ultima generazione ai quali siamo abituati. La differenza più grande? Con Boringphone si possono fare molte meno cose che con un normale smartphone, anche di fascia bassa.

Il claim principale di questo telefono è “Boringphone: get your life back“, cioè “riprenditi la tua vita“, e il device è presentato come uno “smartphone minimalista“. Ma, oltre agli slogan, di cosa stiamo parlando? Di una campagna su Kickstarter attraverso la quale l’ideatore di Boringphone, il neozelandese Alex Davidson, vuole raccogliere fondi per creare il giusto compromesso tra il troppo e il troppo poco. Che Davidson descrive come una via di mezzo tra un moderno smartphone che vibra e suona in continuazione (il troppo) e un vecchio Nokia 3310 (il troppo poco).

Cosa NON puoi fare con Boringphone

La più grande limitazione imposta da Boringphone è quella relativa ai social: niente Facebook, niente Twitter, niente Instagram o WhatsApp. Ma non solo: con Boringphone non puoi leggere le email e nemmeno aprire un browser per navigare su Internet. E se pensi di comprare il Boringphone e poi aggiungere qualcuna di queste funzionalità dopo l’acquisto, ti stai sbagliando: non c’è neanche l’app store.

Cosa puoi fare con Boringphone

Con Boringphone puoi fare e ricevere telefonate, inviare SMS, scattare fotografie, usare il navigatore GPS. Resta un minimo di intrattenimento, con la possibilità di ascoltare musica e podcast. E’ inoltre possibile usare il telefono come hot spot, per condividerne la connessione cellulare.

Boringphone: specifiche tecniche e prezzo

Dal punto di vista tecnico il Boringphone non è proprio un concentrato delle ultime tecnologie. Ma, d’altronde, per far quel poco che si può fare con questo device non serve un supercomputer. Il display è da 5,5 pollici con risoluzione 1080×1920 pixel e vetro Gorilla Glass 3. Il processore è uno Snapdragon 625, con 4 GB di RAM e 32 GB di memoria interna. Non potendo usare il Boringphone per andare sui social, non serve neanche la selfie camera anteriore: c’è una sola fotocamera posteriore da 12 MP, f/2.2/ in grado di registrare anche video con risoluzione 4K. La batteria è da 3.080 mAh, c’è il jack per le cuffie e la ricarica avviene tramite USB Type-C. Ma quanto costa il Boringphone? I primissimi sostenitori hanno avuto la possibilità di comprarlo a 199 dollari neozelandesi (circa 120 euro), ma oggi lo si paga 349 dollari (210 euro) con cuffiette cablate e cover flip in finta pelle. In futuro costerà 499 dollari neozelandesi, cioè circa 300 euro.

Contenuti sponsorizzati