5edc97f7919c67978edb38160910ae09.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Calcio: via all'Hackathon di Trento

180 iscritti per avvicinare lo sport a 1,3 milioni di tesserati

(ANSA) – TRENTO, 14 OTT – E’ iniziato a Trento, nel polo di Povo, il primo Hackathon del calcio: una maratona di 24 ore alla quale partecipano 180 hacker, innovatori e startupper. Duplice l’obiettivo: elaborare algoritmi che permettano di studiare quali saranno i cambiamenti del calcio del futuro, da un lato, e dall’altro avvicinare questo sport al milione e trecentomila tesserati e ai 32 milioni di tifosi italiani attraverso la match analysis.

“E’ – sottolineano gli organizzatori – il primo Hackathon istituzionale al mondo, il primo organizzato da una federazione”. A spiegare nel dettaglio l’evento Niccolò Donna, responsabile del Centro studi FIGC, che in un incontro con la stampa sottolinea la voglia di colmare la distanza attualmente esistente fra Federazione e tesserati. “Delle loro attitudini e capacità – dice – non sappiamo nulla. Attraverso lo studio dei dati, saremo in grado di sviluppare non solo il ‘calcio del futuro’ ma anche il ‘calciatore del futuro'”.

Contenuti sponsorizzati