call of duty warzone Fonte foto: Call of Duty
VIDEOGIOCHI

Call of Duty: Warzone, in arrivo la nuova mappa dell'Urzikstan

La mappa di Call of Duty: Warzone potrebbe cambiare passando dalla regione di Verdansk a quella dell'Urzikstan: ecco tutte le novità

Da Verdansk all’Urzikstan il passo è breve. Perlomeno questo è quanto pensano gli sviluppatori di Call of Duty che stanno preparando una grossa sorpresa per i prossimi mesi. La mappa di Call of Duty: Warzone, infatti, è pronta a cambiare completamente faccia tra ottobre e novembre, trasferendo i giocatori dalla regione di Verdansk all’Urzikstan. Si tratta logicamente di nomi inventati, ma i gamer conoscono molto bene queste due zone dove sono stati ambientati alcuni titoli del videogame.

I dataminer sono riusciti a mettere mano sul codice di Call of Duty 2020 (che dovrebbe chiamarsi Black OPS CIA e uscirà tra ottobre e novembre) dove si fa riferimento anche alla nuova mappa di Call of Duty: Warzone. Il videogioco dovrebbe subire delle modifiche alla mappa già all’inizio della Stagione 5 che dovrebbe iniziare il 5 agosto 2020, ma si tratta di cambiamenti che riguardano la regione di Verdansk (apertura dello stadio, esplosione della bomba nucleare). In questo caso, però, si tratta di un cambiamento totale, con uno spostamento da una Regione all’altra.

Call of Duty: Warzone, dove sarà posizionata la nuova mappa

Ai giocatori più attenti non sarà sfuggito il riferimento alla regione dell’Urzikstan già all’interno del teaser di presentazione della Stagione 4. Probabilmente gli sviluppatori stanno già iniziando a preparare il terreno per un cambio di mappa e di regione che potrebbe davvero stravolgere il videogame. Altra questione da dirimere riguarda il collegamento tra Call of Duty: Warzone e il nuovo Call of Duty: Black Ops CIA. Le campagne dei due giochi saranno collegate? Oppure Activision deciderà di dividere la trama dei due titoli e far diventare Call of Duty: Warzone a tutti gli effetti un gioco standalone? Una risposta a queste domande ancora non c’è, ma nei prossimi mesi ci sarà sicuramente maggior chiarezza.

Call of Duty: Warzone, come si chiameranno le zone della nuova mappa

Da Bonyard a Hospital, passando per Train Station e Downtown. Oramai i giocatori di Call of Duty: Warzone hanno imparato molto bene a conoscere le varie zone che caratterizzano la mappa di gioco. Talmente bene che oramai è diventato abbastanza noioso e ripetitivo giocare al Battle Royale. Per questo motivo un cambio di mappa non solo è auspicato dagli stessi gamer, ma è addirittura necessario per non far diminuire l’interesse.

I dataminer, analizzando il codice del videogame, hanno anche scoperto le zone della nuova mappa ambientata nell’Urzikstan. Forest, Duga (Radar Station), Chemical Lab, Ski Slopes, Sanatorium, Battery, Zoo, Swamp. Questi sono solamente i nomi di alcune zone che saranno presenti nella nuova mappa e tutto fa pensare che ci sarà da divertirsi, con zone all’aperto, asperità e grandi spazi al chiuso che permetteranno di ripararsi e di contrattaccare.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963