Il cargo Cygnus porta la pizza sull’Iss Fonte foto: Ansa
SCIENZA

Il cargo Cygnus porta la pizza sull’Iss

Si tratta del carico più pesante di sempre con 3,7 tonnellate di materiali per gli esperimenti scientifici, ma anche cibo e rifornimenti. Tra i prodotti consegnati formaggio, frutta e persino un kit per fare la pizza

Tutto è andato come prestabilito: alle ore 12.07 italiane, il cargo Cygnus della Northrop Grumman si è agganciato alla Stazione Spaziale Internazionale. Al suo interno trasporta il carico più pesante di sempre (e probabilmente anche il più gustoso): ben 3,7 tonnellate di materiali per gli esperimenti scientifici, rifornimenti di vario tipo e cibo. Tra frutta, verdura e formaggi, c’è persino un "delizioso" kit per preparare una pizza per 7 persone. Il piatto italico per eccellenza si dimostra perfetto anche per riempire lo stomaco degli astronauti nello spazio.

Il trasporto del carico del cargo Cygnus

Per agganciare il cargo Cygnus all’Iss, l’atronauta della Nasa Megan McArthur ha utilizzato il braccio robotico Canadarm2, mentre l’astronauta dell’Agenzia spaziale europea (Esa), Thomas Pesquet, ha monitorato il corretto funzionamento di tutta l’operazione. Alle 14.00 (ora italiana) si svolge la manovra per installare Cygnus al modulo Unity della Stazione Spaziale Internazionale. Il cargo è stato lanciato il 10 agosto dalla base di Wallops Island, in Virginia, e trasporta anche i supporti per i nuovi pannelli solari e un materiale che simula la polvere lunare da utilizzare come inchiostro per la stampante 3D a bordo della stazione orbitale.

Il modulo pressurizzato della navetta cargo è stato costruito in Italia, a Torino, dalla Thales Alenia Space del Gruppo Leonardo di Campi di Bisenzio. Cygnus è un veicolo da rifornimento senza equipaggio, privo della capacità di rientro nell’atmosfera terrestre, sviluppato della Orbital Sciences Corporation e costruito e lanciato dalla Northrop Grumman. Il cargo è costituito da due componenti principali: il modulo per il carico pressurizzato, appunto realizzato in Piemonte, e il modulo di servizio. Con il Cygnus la NASA sta cercando di incrementare la propria partnership con le industrie statunitensi del settore aerospaziale.

La missione rappresenta il sedicesimo volo verso l’Iss e il quinto rifornimento commerciale operato per la Nasa dall’azienda Northrop Grumman. La capsula che contiene il pesante carico è stata chiamata S.S. Ellison Onizuka, in onore del primo americano-asiatico morto nell’esplosione del Challenger del 1986 e resterà sulla Stazione spaziale fino al mese di novembre 2021 per poi disintegrarsi, rientrando nell’atmosfera terrestre, con un carico di "rifiuti spaziali". La prossima spedizione verso la Stazione Spaziale è prevista con la capsula Dragon con SpaceX tra poche settimane.

Intanto sull’Iss, di cui l’italiana Samantha Cristoforetti sarà la comandante per la spedizione 68a divenendo la prima donna europea a comando della stazione spaziale, si stanno studiando le bolle nello spazio per curare il cancro.

Stefania Bernardini

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963