smartphone balmuda Fonte foto: Shutterstock.com
TECH NEWS

Chi è Balmuda, il produttore di tostapane di lusso che vuole fare smartphone

Cosa c’entra un’azienda che produce tostapane di lusso con gli smartphone 5G? La storia di Balmuda

Dal mercato dei tostapane di lusso al business degli smartphone top di gamma 5G. Questa è la storia di Balmuda, un’azienda giapponese che ha annunciato l’intenzione di entrare nel settore della telefonia progettando dei nuovi smartphone Android che puntino principalmente sul design e sull’unicità.

L’obiettivo dell’azienda è quello di iniziare la produzione al più presto e lanciare sul mercato i suoi primi device già dal prossimo novembre 2021. Si tratta di un proposito ambizioso per questa azienda che deve al suo successo la progettazione di tostapane i cui prezzi partono da almeno 300 euro l’uno. L’azienda giapponese ha registrato un utile 5 volte superiore nel primo trimestre del 2021 rispetto a quello dell’anno precedente con un aumento delle vendite del 93%. Una solida base economica, dunque, per sperimentare nuovi settori di mercato e lanciare la sua proposta di smartphone 5G di design che molto probabilmente andranno a competere coi top di gamma di Apple e Samsung.

Balmuda punta agli smartphone: l’annuncio ufficiale

L’azienda giapponese ha comunicato l’intenzione di entrare nel business degli smartphone 5G in un post sul suo sito ufficiale il 13 maggio 2021. Dopo i successi registrati con gli elettrodomestici, spiegano, nasce l’esigenza di nuove esperienze e di espandere i propri orizzonti puntando sul settore dei device mobili. L’obiettivo è produrre degli smartphone 5G che si contraddistinguano nel design, dei prodotti di fascia alta e che saranno prodotti negli stabilimenti della Kyocera Corporation.

Gen Terao, CEO di Balmuda, ha dichiarato: "Gli smartphone oggi sembrano tutti uguali ei consumatori hanno poche opzioni. Questo ci offre un’opportunità. Cerchiamo di diventare il numero 1 in termini di unicità, piuttosto che di quota di mercato".

Come saranno i nuovi smartphone e quando arrivano

L’obiettivo di Balmuda è quello di progettare e realizzare degli smartphone con connettività 5G e i modelli potrebbero essere sia con scheda SIM che senza. Il sistema operativo potrebbe essere Android, anche se l’azienda giapponese ha sottolineato l’intenzione di sviluppare app dedicate, per lanciare degli smartphone adatti a un suo quotidiano.

La produzione sarebbe quindi vicina e i primi modelli potrebbero fare la loro comparsa sul mercato già da novembre 2021. L’offerta di Balmuda, molto probabilmente, sarà quella di smartphone di alta fascia che andranno a competere direttamente con quelli di produttori come Apple, Samsung o Xiaomi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963