ruth pfau Fonte foto: Maik Meid / Shutterstock.com
SMART EVOLUTION

Chi era Ruth Pfau, la Madre Teresa del Pakistan

Rita Pfau è stata un medico e una religiosa tedesca che ha salvato migliaia di vite in Pakistan con le sue cliniche. Avrebbe compiuto 90 anni. Google la celebra

9 Settembre 2019 - Google celebra Ruth Pfau, medico e religiosa tedesca che oggi avrebbe compiuto 90 anni. Ha dedicato la maggior parte della propria vita a combattere la lebbra in Pakistan, salvando la vita di decine di migliaia di persone. Conosciuta anche come la “Madre Teresa del Pakistan“, ha vissuto gran parte della propria vita tra Pakistan, Afganistan e India.

Oggi Google la celebra con un Doodle, sostituendo il proprio logo con un’immagine del medico missionario. Una storia affascinante quella di Ruth Pfau. Nasce a Lipsia il 9 settembre 1929 e dopo la Seconda Guerra Mondiale si trasferisce con la propria famiglia nella Germania Ovest, dove inizia a studiare medicina nella città di Magonza. La sua vita cambia nel 1953 quando decide di convertirsi al cattolicesimo (la sua famiglia era protestante) e dedicare la propria vita all’istruzione e all’educazione dei giovani. Dopo un viaggio in India e Pakistan decide di fondare un centro per la lotta alla lebbra a Kerachi, la città più popolosa del Pakistan.

Ruth Pfau, la Madre Teresa del Pakistan

Dopo aver dedicato un Doodle e fatto conosce la storia di Fong Fei-FeiCesária Évora e Amrita Pritam, Google ha deciso di celebrare un’altra grande donna del Novecento, che ha dedicato tutta la propria vita alla cura degli altri: Ruth Pfau. Nata a Lipsia il 9 settembre 1929 (oggi avrebbe compiuto 90 anni), Ruth Pfau si trasferisce insieme alla propria famiglia nella Germania Ovest dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale. Negli anni Cinquanta frequenta l’Università di Magonza per studiare medicina. La sua vita cambia quando incontra una donna sopravvissuta nei campi di concentramento che ha sempre predicato amore e perdono: la giovane ragazza tedesca decide di convertirsi al cattolicesimo e nel 1953 entra a far parte della Società delle figlie del Cuore di Maria, una congregazione di suore.

Inizia a viaggiare nei Paesi più poveri dell’Asia e compie diverse missioni in India, Afganistan e Pakistan. Ed è proprio in Pakistan che decide di passare il resto della sua vita: a 31 anni fonda il primo centro per la lotta all’epidemia di lebbra a Kerachi, la città più popolosa del Pakistan. In breve tempo il Centro per lebbrosi Maria Adelaide diventa un punto di riferimento per la popolazione locale, ma anche per le Nazioni limitrofe, con persone che venivano da Afganistan e India.

Ruth Pfau, la donna che sconfisse la lebbra in Pakistan

Grazie alle donazioni provenienti da ogni parte del Mondo, Ruth Pfau riesce a costruire altri centri in ogni parte del Pakistan. Il suo lavoro viene riconosciuto anche dal Governo pakistano che nel 1979 le diede l’incarico di Consigliere federale sulla lebbra. Nel 1988 diventa cittadina pakistana. Il successo più grande arriva nel 1996, quando l’OMS, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, dichiara la lebbra sotto controllo in Pakistan.

Ruth Pfau è morta a Kerachi il 10 agosto 2017 a causa di una crisi respiratoria. Il Pakistan ha organizzato dei funerali di Stato per celebrare una delle donne che ne ha cambiato per sempre la Storia.

TAG: