google chrome Fonte foto: Jeramey Lende / Shutterstock.com
APP

Chrome, arriva una funzione nascosta: come attivarla

La funzione Kaleidoscope di Chrome ci permetterà di guardare tutti i nostri show preferiti da un posto solo, ma è ancora alle fasi iniziali di sviluppo e non arriverà a breve

Buone notizie per gli amanti delle serie TV in streaming: Google sta testando una nuova funzione di Chrome, che ci permetterà di vedere “tutti i nostri show in un posto solo“. Per la precisione in una nuova tab del browser, chiamata “Kaleidoscope“.

Pochissime, al momento, le informazioni disponibili su questa nuova funzionalità che è in fase iniziale di test, per un numero molto ristretto di utenti. Sembrerebbe, però, che sarà possibile usarla con gli account Netflix, Amazon Prime video e Disney+, forse anche con altri man mano che verrà sviluppata ulteriormente. O forse, come molte altre idee di Google cadute poi nel nulla, Kaleidoscope non diventerà mai una funzione ufficiale di Google Chrome o verrà inglobata in qualcosa di più complesso. L’idea di Google, però, sembra chiara: convincere gli utenti a usare Chrome per accedere a tutti i propri account di streaming invece di saltare da un’app all’altra.

Come funziona Kaleidoscope su Chrome

Sostanzialmente Kaleidoscope si presenta come un “hub“, un raccoglitore di servizi di streaming non di Google. Inserendo nella barra degli indirizzi “chrome://kaleidoscope/” e premendo invio si apre una pagina che ci dice: “Tutti i tuoi show in un posto solo. Puoi vedere i tuoi show preferiti in un post, non importa dove sono ospitati. Seleziona i servizi che utilizzi qui sotto” e poi compaiono tre icone con altrettante caselle di spunta: Netflix, Amazon Prime Video e Disney+.

Dopo aver selezionato i servizi ai quali siamo abbonati dobbiamo premere “Avanti” e compare una seconda finestra che dice “Continua a guardare su tutti i tuoi device“. Ma poi la pagina non contiene null’altro. Questo ci fa capire che siamo ancora ai test iniziali ma, allo stesso tempo, che potremo usare Kaleidoscope anche da mobile e, probabilmente, anche da smart TV.

Quando arriva Kaleidoscope su Chrome

La nuova funzione Kaleidoscope è disponibile solo per gli utenti della versione “Canary” di Google Chrome, cioè il quarto e più “estremo” dei canali di rilascio degli aggiornamenti di Chrome (gli altri sono “Stable“, “Beta” e “Dev“) attraverso il quale vengono rilasciate le funzionalità a inizio test. E già questo ci dice che ci vorrà un bel po’ prima di vedere Kaleidoscope in funzione sulle versioni “Stable” (che sono quelle ufficiali, che usiamo tutti quotidianamente). Chi oggi non ha una versione Canary di Chrome e visita l’indirizzo chrome://kaleidoscope/, invece, riceve un messaggio di errore: “Impossibile raggiungere il sito“.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963