3ab8fd4c1ea63521e981ee3d1f59ce82.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Cina testa sistema riconoscimento volto

Nella città di Xinjiang, allerta autorità

(ANSA) – ROMA, 22 GEN – Dopo Mosca anche una città cinese testa il sistema di riconoscimento facciale applicato alle telecamere. la tecnologia di riconoscimento del volto si sta diffondendo sempre più a macchia d’olio, dai pagamenti allo sblocco dell’iPhone.

Il programma, come riporta il Guardian, è nella città cinese di Xinjiang, una regione al confine con la minoranza musulmana di Uighur: sovrappone i volti catturati ad una lista di persone sospette, per prevedere e contrastare gli attacchi terroristici prima che si verifichino. “Un sistema come questo è ovviamente adatto al controllo delle persone – ha spiegato Jim Harper, esperto di antiterrorismo ed ex funzionario della sicurezza nazionale degli Stati Uniti -. Non sarà più necessaria la frase ‘Documenti, per favore’ simbolo di una tirannia del passato.

Ora, i funzionari governativi non avranno più bisogno di chiedere”.

Contenuti sponsorizzati