Libero
cashback classifica Fonte foto: FVPhotography / Shutterstock
SMART EVOLUTION

Classifica finale Super Cashback: la data

Milioni di partecipanti al programma Cashless Italia si stanno ancora chiedendo quando sarà disponibile la classifica finale del Cashback di Stato: ecco cosa dice il decreto.

Giuseppe Croce Giornalista

Peppe Croce, giornalista dal 2008, si occupa di device elettronici e nuove tecnologie applicate al mondo automotive. È entrato in Libero Tecnologia nel 2018.

Il primo semestre del Cashback di Stato ordinario è terminato da quasi una settimana, sappiamo già che il secondo semestre è sospeso, ma non sappiamo ancora chi saranno i 100.000 utenti che vinceranno il Super Cashback da 1.500 euro. O, meglio, non sappiamo quante transazioni servono per vincere il premio.

La classifica dei primi centomila è visibile tramite l’app IO e al momento segna 786 transazioni come soglia di ingresso nel club dei vincitori. Tuttavia, sempre dall’app IO si scopre che “La classifica cambia ogni giorno. Riceverai un messaggio quando verrà consolidata“. Questa postilla c’è sempre stata, ma acquisisce ancora più significato in questi giorni di fuoco, durante i quali i tecnici di PagoPA stanno scandagliando le 758.292.228 transazioni rientranti nel programma, effettuate da 7.914.043 utenti con 16.520.621 strumenti di pagamento attivati. Un lavoro titanico, di cui si stanno occupando gli algoritmi, in cerca di microtransazioni sospette. Microtransazioni che verranno escluse dal conteggio, cambiando la classifica finale. Ma quanto tempo ci vorrà?

Classifica Super Cashback: la data (non) definitiva

PagoPa ha comunicato che si prenderà fino al 10 luglio per passare al vaglio le transazioni e che entro quella data sarà disponibile la classifica finale. Ma non è detto che sia quella definitiva, perché agli utenti è concesso il diritto di replica e di appello sia per le transazioni non conteggiate che per quelle cancellate, come anche per un eventuale calcolo errato del rimborso del Cashback ordinario.

Il Decreto Legge 99 del 30 giugno 2021, quello con cui il Governo Draghi ha messo in pausa il programma dei rimborsi di Stato per il prossimo semestre, afferma che in caso di inesatto conteggio delle transazioni l’utente può presentare reclamo a partire dal quindicesimo giorno dalla chiusura del semestre precedente (quindi dal 15 luglio in poi) e non oltre il 29 agosto. In questo articolo vi abbiamo spiegato come fare ricorso.

I reclami vengono passati ad un’altra società pubblica, la Consap, che li controlla ad uno ad uno e ha 30 giorni per rispondere. Da ciò derivano due date e non una: la prima, quella del 10 luglio, relativa alla prima classifica finale (pre ricorsi) e la seconda, a fine settembre (post ricorsi e post risposte Consap) che dovrebbe essere quella finale.

Super Cashback: quando arrivano i soldi

Alla luce di queste date si capisce anche perché il Governo Draghi ha annunciato che i rimborsi e il premio finale non arriveranno prima di novembre. Cioè circa un mese dopo la fine di ogni possibile contestazione della classifica e degli importi.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963