Colonizzare Marte, spunta il rivale di Elon Musk: si tratta della Cina Fonte foto: ANSA
SCIENZA

Colonizzare Marte, spunta il rivale di Elon Musk: si tratta della Cina

Il gigante asiatico conta di far atterrare sul Pianeta Rosso una missione umana: ecco quando. Colonizzare Marte, spunta il rivale di Elon Musk: è la Cina.

Gli occhi della Cina puntati su Marte incrociano le ambizioni del multimiliardario Elon Musk. Non è un mistero, infatti, che il fondatore del sistema di pagamenti elettronici PayPal, tramite la sua compagnia SpaceX, voglia portare i primi uomini sul Pianeta Rosso. Un obiettivo che rappresenta un passaggio obbligato verso un passo decisamente più ambizioso: quello di colonizzare il pianeta più vicino alla nostra madre Terra. E però, sulla sua strada, Musk ha incontrato la Cina.

I piani spaziali della Cina per costruire colonie su Marte

La Repubblica Popolare vuole consacrare il suo status di potenza mondiale con la corsa allo spazio e già sta contribuendo ad arricchire il nostro immaginario interplanetario con una serie di documenti visivi, come lo spassosissimo selfie del rover cinese su Marte. Portare insediamenti umani sull’arida superficie del quarto pianeta dal Sole è naturalmente tutta un’altra storia. Ma la Cina ha già messo in campo un piano visionario per trasformare in realtà i più azzardati voli pindarici degli scrittori di fantascienza.

La dichiarazione di intenti arriva da una fonte sicuramente autorevole. Si tratta di Wang Xiaojing. Il presidente della China Academy of Launch Vehicle Technology ha detto in conferenza stampa che la nazione si sta organizzando per "missioni umane sostenibili" su Marte. Quali saranno quindi i prossimi passi? Innanzitutto una serie di missioni intermedie per generare ossigeno ed estrarre acqua da sotto terra, presupposti indispensabili alla creazione di una struttura che possa proteggere la vita di eventuali astronauti.

Un’altra “conditio sine qua non" è la disponibilità di "propulsione nucleare elettrica". Si tratta di una tecnologia che è ancora necessario implementare, con un’attenzione particolare all’impatto ambientale della stessa. Se la Cina vorrà utilizzarla, dovrà prima risolvere il rebus associato a un impiego sicuro e sostenibile.

Quando è prevista la missione Cinese per colonizzare il Pianeta Rosso

Quale limite temporale ha stabilito la Cina per una simile impresa? A riguardo non si sa molto. Una data di riferimento può essere il 2030, quando, nelle intenzioni del gigante asiatico, dovrebbero prendere avvio le missioni robotiche. Una stima credibile per quelle umane è a distanza di dieci anni: sarà il 2040 l’anno di colonizzazione di Marte? E di quale paese sarà la bandiera piantata sul suolo arido, roccioso e rosso per la prima volta da una mano umana?

Giuseppe Giordano

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963