aggiornare-programmi Fonte foto: shutterstock
HOW TO

Come aggiornare automaticamente i software del PC

Per aggiornare automaticamente i programmi del PC è necessario utilizzare delle app di terze parti: ecco quali sono le migliori

12 Maggio 2019 - Tenere aggiornato il computer è molto importante, soprattutto per la sicurezza dei propri dati personali. Gli aggiornamenti del sistema operativo, dei videogame e dei programmi, non solo aggiungono nuove funzionalità, ma soprattutto migliorano la sicurezza e fixano eventuali bug. Per questo motivo scaricare e installare gli update con regolarità è fondamentale.

In quanti seguono questa regola? Pochi. Per molti utenti controllare se sono presenti nuovi aggiornamenti e installarli sul proprio dispositivo è una vera scocciatura. Bisognerebbe dedicare almeno un’ora ogni settimana a questa attività, ma tra gli impegni di lavoro e della propria vita personale, aggiornare i programmi del computer è negli ultimi posti nella lista delle attività da fare. Fortunatamente le software house hanno pensato agli impegni degli utenti e negli ultimi anni hanno integrato nei programmi un’impostazione che permette di aggiornarli automaticamente. Ad esempio, su Windows 10 è presente il tool Windows Update che avvisa l’utente sugli ultimi aggiornamenti disponibili dell’OS e li scarica in automatico. Per quanto riguarda i programmi è possibile installare software di terze parti che scaricano in automatico gli update. Se volete scoprire come aggiornare automaticamente il computer, ecco la guida che fa al caso vostro.

Utilizza Windows Update

I tecnici Microsoft rilasciano aggiornamenti di Windows 10 almeno una volta a settimana. Nella maggior parte dei casi si tratta di piccoli aggiustamenti e di patch di sicurezza per proteggere il PC dall’attacco di nuovi virus. Come fare per tenere sempre sotto controllo gli update del sistema operativo? Molto semplice, da oramai un paio di anni nell’OS è presente Windows Update, un tool che permette di controllare se il PC è aggiornato. Se l’utente si dimentica di scaricare gli aggiornamenti, il tool procede in automatico dopo un periodo prestabilito di tempo, soprattutto se l’update riguarda funzionalità importanti del sistema operativo.

Utilizza programmi di terze parti

Purtroppo Windows Update funziona solamente con Windows 10. Per aggiornate i programmi presenti sul computer è necessario installare dei software di terze parti che controllano autonomamente se sono disponibili degli update e li scaricano in automatico. Tra i migliori presenti sulla Rete troviamo IObit Software Updater, Patch My PC e FileHippo App Manager.

L’installazione di uno di questi tre programmi, però, non risolve in pieno il problema dell’aggiornamento automatico del PC. Con alcune applicazioni questi software entrano in conflitto e non riescono a scaricare gli update. Per quale motivo? Le cause sono varie: alcuni programmi permettono l’aggiornamento solamente se abbiamo acquistato la versione Premium, mentre altri software integrano una propria funzione per l’update automatico. Un caso è Chrome, che si aggiorna automaticamente ogni volta che Google rilascia una nuova versione.

Aggiornare i videogame

Come fare per aggiornare automaticamente i videogame e non perdere del tempo prezioso ogni volta che si effettua il login? Bisogna controllare tra le impostazioni del gioco o del programma che si utilizza per giocare (ad esempio Steam) se è presente un’opzione per l’aggiornamento automatico. In caso di risposta affermativa, attivatela.

Contenuti sponsorizzati