facebook avatars Fonte foto: Facebook
HOW TO

Come creare Avatar su Facebook

Da qualche settimana sul social network sono arrivati i nuovi avatar. Si possono usare sia per commentare i post sia sotto forma di immagine del profilo

Facebook ha lanciato anche in Italia gli Avatar, disegni che riproducono gli utenti e che possono essere usati sia come immagine profilo sia sotto forma di sticker nei commenti ai post. Basta guardarli per comprendere subito a cosa sono ispirati: assomigliano tantissimo alle famose memoji di Apple.

Hanno esordito nella piattaforma italiana a inizio maggio e in pochi giorni hanno già conquistato tanti utenti che hanno così potuto ricreare una emoji ispirata al proprio corpo e volto. Infatti, il social network mette a disposizione una procedura per creare il proprio Facebook Avatar: è possibile scegliere tutti i parametri fisici, dal colore della carnagione, alla lunghezza dei capelli o il colore degli occhi, fino all’abbigliamento. L’obiettivo è rendere la piattaforma più interattiva e divertente, permettendo agli utenti di sfoggiare la propria creatività.

Facebook Avatar: come attivare la procedura

Le procedure per creare l’Avatar si stanno pian piano attivando in tutti gli account italiani. Per creare il proprio si può, per esempio, andare nei commenti ad un post e cliccare sul simbolo degli sticker presente nella barra di testo a destra, accanto al simbolo per inserire le emoji.

Ed è proprio nella sezione degli sticker che l’utente può trovare la nuova funzione. Dopo aver selezionato l’icona dell’adesivo, la piattaforma apre una finestra in cui creare l’avatar. Basta premere il pulsante “Crea il tuo Avatar” per iniziare la procedura.

Il secondo modo per crearlo è quello di andare in un profilo che lo ha già creato, per esempio quello di Mark Zuckerberg. Anche in questo caso, proprio sul post compare il pulsante “Crea il tuo Avatar” che permette poi di accedere all’editor.

Come creare il Facebook Avatar

Benissimo, siamo ufficialmente dentro l’editor che permetterà di creare da zero l’immagine che ci somiglia. L’interfaccia mostra una barra con tutti i parametri da personalizzare: il primo requisito da scegliere è la carnagione, si procede poi con la capigliatura, la bocca, il naso, gli occhi, le ciglia, le sopracciglia e gli elementi del viso. Per ultimo si può scegliere la costituzione e l’abbigliamento. Per aiutare l’utente a creare il proprio personaggio, la piattaforma consente di attivare la fotocamera frontale che avrà la funzione di specchio. Per farlo, basta cliccare sull’icona a forma di specchio presente sull’interfaccia.

Dopo aver deciso tutti gli elementi del proprio aspetto, si può semplicemente confermare la scelta premendo il tasto in alto a destra “Termina” e l’Avatar è pronto. Funzionerà sia da smartphone che da computer.

Dove si può usare l’Avatar di Facebook?

Innanzitutto, è possibile inserirlo in un commento, proprio come si fa con un emoticon o una GIF. Infatti, dopo aver creato l’avatar, la piattaforma crea in automatico un vero e proprio pacchetto di sticker personalizzati: sarà possibile vedere l’avatar che applaude, sorride, fa il tifo, è arrabbiato ed esprime qualsiasi tipo di reazione. Cliccando su una delle tante figure proposte, il sistema la pubblicherà automaticamente nei commenti.

Impostare l’avatar come immagine profilo su Facebook

Oltre a essere usato come adesivo nei commenti, l’avatar può essere impostato anche come immagine profilo. Per usarla in questo modo è possibile scegliere l’apposita opzione al momento della creazione. Infatti, la piattaforma chiederà all’utente l’autorizzazione per usarla come foto profilo. L’utente potrà scegliere tra tre opzioni: il personaggio che saluta, sbuca dal lato del riquadro oppure il personaggio a figura intera.

Se invece si è già realizzato l’avatar, basta accedere al menu delle Impostazioni, su Altro ed infine su Avatars. Qui è possibile sia modificarlo sia impostarlo come immagine del profilo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963