iphone Xi Fonte foto: Apple
APPLE

Come funziona la fotocamera dell'iPhone XI 2019

L'iPhone Xi 2019 avrà una funzione a livello software che permetterà di scattare immagini con una maggior definizione. Confermata la presenza dell'A13 Bionic

26 Luglio 2019 - Nuove indiscrezioni sui prossimi iPhone XI in arrivo entro l’autunno 2019: il noto sito 9to5Mac è entrato in contatto con una persona che ha toccato con mano gli iPhone di prossima generazione e ha fornito molte informazioni interessanti. Soprattutto sulla nuova fotocamera, che è anche la novità più attesa e discussa.

La fonte conferma quasi tutto ciò che è uscito sotto forma di indiscrezione negli ultimi mesi. Il reparto fotografico dell’iPhone 2019, quindi, sarà veramente inglobato dentro quel grosso quadrato sporgente che abbiamo visto nei rendering e nei modellini. Con buona pace di quanti, e sono molti, ritengono questa scelta di design quanto meno discutibile e inadatta a un prodotto premium come uno smartphone Apple. Confermato anche che saranno 3 i modelli che andranno a rimpiazzare gli attuali iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone Xr. Al momento questi tre modelli hanno i nomi in codice interni di D42, D43 e N104.

Come sarà la fotocamera dell’iPhone 11

Il reparto fotografico posteriore dell’iPhone Xi 2019 avrà tre obiettivi, mentre quello l’iPhone Xr 2 ne avrà due. La vera novità, però, è software e non hardware: gli iPhone 2019 avranno una funzionalità chiamata “Smart Frame” che cattura l’area intorno all’area inquadrata  in modo che l’utente possa eseguire correzioni automatiche di prospettiva e ritaglio in post produzione. Le informazioni aggiuntive verranno conservate per un periodo di tempo limitato e successivamente eliminate automaticamente, per motivi di privacy. Anche la fotocamera frontale sarà diversa nell’iPhone XI: verrà aggiunta la possibilità di registrare video in slow motion a 120 frame per secondo.

Come sarà lo schermo degli iPhone 2019

I tre iPhone 2019 avranno schermi molto simili a quelli montati sugli attuali modelli. Il successore dell’iPhone XS avrà un display OLED con risoluzione 1.125×2.436, il successore di XS Max avrà uno schermo OLED da 1.242×2.688 pixel e il successore dell’XR uno schermo IPS LCD da 828×1.792 pixel.

Nuovo processore A13 su iPhone 2019

Infine, anche 9to5Mac conferma che sugli iPhone 2019 debutterà il nuovo chip A13 Bionic di Apple, nome in codice “Cebu”. È un processore prodotto dalla taiwanese TSMC con il processo produttivo a 7 nanometri, il che permetterà di avere prestazioni anche superiori rispetto al già ottimo A12 Bionic ma con consumi di energia ridotti.