google foto Fonte foto: Suffian akib / Shutterstock.com
HOW TO

Come recuperare foto cancellate Android

Se cancelliamo un'immagine dallo smartphone Android è possibile recuperarla utilizzando delle app ad hoc. Ecco come fare

Una delle cose più spiacevoli che ci può accadere nell’uso quotidiano degli smartphone è quella di cancellare per errore alcune foto a cui tenevamo. Di foto ogni giorno ne facciamo tante e la maggior parte di esse sono realmente inutili nel lungo periodo. Per questo, ogni tanto, è una buona idea investire del tempo per eliminarne qualcuna e liberare spazio sul nostro dispositivo.

Il problema, però, è che quando siamo di fronte all’app Galleria (o qualunque altra app che vogliamo usare per far pulizia delle vecchie foto) molto spesso non abbiamo la pazienza di controllare ad una ad una le foto da eliminare. E, alla fine, anche qualche immagine importante viene cancellata. Per fortuna, però, è possibile usare app di terze parti per rimediare almeno parzialmente al danno. Ma bisogna fare molto in fretta, per i motivi che vi stiamo per spiegare. Infine, grazie all’app gratuita Google Foto, è possibile prevenire del tutto la possibilità che una foto a cui teniamo possa andare perduta per sempre.

Come recuperare le foto con DiskDigger

Di app utili per recuperare le foto cancellate per sbaglio ce ne sono centinaia sul Play Store. Tra le migliori c’è DiskDigger, che fa bene il suo lavoro senza essere troppo invasivo con le pubblicità (che vengono visualizzate solo nella versione Free e non anche in quella Pro che costa 4 dollari). L’ideale sarebbe avere l’app installata sullo smartphone prima della cancellazione delle foto, per un motivo semplicissimo: con il cellulare sempre connesso a Internet alcuni dati delle foto appena cancellate potrebbero essere sovrascritti da altri dati scaricati, rendendo impossibile il recupero di quel file.

Con DiskDigger, in pratica, possiamo fare la scansione della memoria del nostro smartphone e selezionare tutte le foto che vogliamo “resuscitare“. La cosa funziona, ma con un grosso limite (oltre al fatto che i dati non devono essere stati già sovrascritti): possiamo recuperare solo le anteprime delle foto, quindi la risoluzione sarà molto inferiore alla foto originale. Per recuperare la foto originale, invece, serve l’app in versione Pro e dobbiamo avere i permessi di root sullo smartphone.

Come evitare di perdere le foto se le cancelliamo

Prevenire è sempre meglio che curare, quindi un buon modo per evitare di perdere le foto quando le cancelliamo per sbaglio è usare Google Foto. L’app ufficiale di Google per le immagini, infatti, provvede in autonomia a fare il backup delle foto sul nostro spazio gratuito sui server di Google. Possiamo impostare l’app per caricare le foto ad alta risoluzione, o a risoluzione originale. L’alta risoluzione è sempre inferiore a quella originale, ma è comunque più che sufficiente per salvare delle belle foto e ha l’enorme vantaggio di non consumare spazio sul nostro account Google. Se salviamo le foto a risoluzione originale, invece, esse occuperanno parte dei nostri GB.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963