ifeelstock - stock.adobe.com
APPLE

Come sarà lo schermo dei nuovi Apple iPad Pro

Tutti si chiedono se Apple adotterà la tecnologia OLED per i prossimi iPad Pro o continuerà ad usare la LCD come oggi, magari adottando l'evoluzione mini-LED. Ma di che stiamo parlando?

LCD, mini-LED oppure OLED? Impazza in rete e tra i leaker di mezzo mondo la sfida a chi azzecca prima la tecnologia scelta da Apple per gli schermi dei futuri iPad Pro dal 2021 in poi. Sempre che Apple l’abbia già scelta, visto che i dubbi sembrano essere ben più delle certezze. E il motivo è chiaro: la tecnologia LCD, in teoria inferiore alle altre due, offre già sugli schermi degli iPad attuali ottime performance.

Ma la qualità degli schermi è da sempre uno dei punti di forza dei prodotti Apple. Di tutti: dagli iPhone agli iPad, senza dimenticare i display Retina di Mac e MacBook. Ecco, allora, che i leaker si sfidano a colpi di tweet tra coloro che giurano che Apple passerà alla tecnologia OLED e coloro che, al contrario, scommettono sulla mini-LED (che è una evoluzione della LCD). C’è poi un secondo dubbio da sciogliere: chi costruirà gli schermi degli iPad Pro 2021? Anche in questo caso gli sfidanti sono due: LG, leader della tecnologia mini-LED, o Samsung, leader tra i produttori di OLED?

iPad Pro con schermo mini-LED: perché avrebbe senso

La tecnologia mini-LED non è paragonabile alla OLED, come il nome lascerebbe pensare. Uno schermo mini-LED è sempre un LCD, quindi a cristalli liquidi, solo che invece di essere retroilluminato da un pannello luminoso unico è “acceso” da tanti piccolissimi LED. Il LED, quindi, è sempre bianco e il colore lo si deve ai cristalli liquidi.

Scordiamoci quindi i colori vividi degli schermi OLED. Ma uno schermo mini-LED offre comunque un ottimo nero, perché è possibile spegnere solo i LED nelle zone che devono mostrare pixel neri. Anche per questo uno schermo mini-LED consuma di meno di un LCD classico. Già da tempo il noto analista Ming-Chi Kuo, ben più serio degli altrettanto noti leaker che si scontrano su Twitter, ha previsto che il prossimo anno Apple presenterà 6 prodotti con schermo mini-LED.

iPad Pro con schermo OLED: perché avrebbe senso

Gli schermi OLED ormai li conosciamo bene, perché sono quelli usati per la maggior parte degli smart TV top di gamma. Offrono colori vividi (a volte anche troppo), un ottimo contrasto e un nero assoluto. Il problema è che costano di più.

Se in uno smartphone, che ha uno schermo relativamente piccolo, la differenza di prezzo tra un display LCD e uno OLED è contenuta in poche decine di euro, su un tablet da quasi 13 pollici (come l’attuale iPad Pro) lo scarto è forse troppo. Anche per un prodotto Apple, che di base non è certo economico.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963