bonus bici 2020 Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Come usare il bonus bici su Amazon

Il bonus bici 2020 da 500 euro può essere utilizzato anche su Amazon, ma è necessario inserire il codice fiscale sul proprio account per richiedere la fattura. Ecco come fare

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DL Rilancio, il bonus bici 2020 è diventato ufficiale, anche se ancora mancano i decreti attuativi. Il funzionamento, però, è stato spiegato dal Ministero dei Trasporti e dal Ministero dell’Ambiente, i due dicasteri che hanno voluto fortemente il Bonus Mobilità per incentivare l’acquisto di mezzi per la micromobilità personale nelle grandi città. Il bonus permette di avere un rimborso fino a 500 euro per l’acquisto di biciclette muscolari, e-bike, monopattini elettrici, segway e hoverboard.

Come funziona il bonus bici 2020? L’incentivo copre il 60% della spesa totale: se, ad esempio, il mezzo acquistato costa 400 euro, il rimborso è di 240 euro. Per ottenere i 500 euro è necessario spendere almeno 833 euro. A chi è rivolto il bonus mobilità? A tutte le persone maggiorenni residenti nei capoluoghi di regione, capoluoghi di provincia, città metropolitane e comuni con più di 50.000 abitanti. Dove è possibile spendere il bonus bici 2020? In qualsiasi negozio, online o fisico, che vende uno dei prodotti compresi nel decreto. L’importante è richiedere la fattura in modo da presentare la richiesta di rimborso.

Tra i negozi online è compreso anche Amazon. Il sito di e-commerce, infatti, ha pubblicato una guida che spiega come richiedere la fattura sul sito, anche se non si ha una partita IVA. Per farlo bisogna seguire dei semplici passaggi: ecco come fare

Come spendere il bonus bici 2020 su Amazon

Nella Fase 1, ossia dal 4 maggio fino al momento in cui non sarà disponibile la piattaforma ministeriale dove richiedere direttamente il buono sconto, è necessario avere la fattura per accedere al Bonus mobilità. Se si decide di acquistare una bici (qui trovi la nostra guida all’acquisto) o un monopattino elettrico (qui alcuni nostri consigli per gli acquisti) su Amazon utilizzando il bonus da 500 euro è necessario richiedere la fattura al sito di e-commerce.

Fonte foto: Redazione

Step 1

Per poter spendere il bonus bici 2020 su Amazon bisogna in primis aggiungere il codice fiscale sul proprio account. Per farlo bisogna accedere alla sezione “Gestisci informazioni IVA” presente all’interno del proprio account personale Amazon e selezionare il proprio Paese (Italia). Appena inserita la Nazione appariranno altre voci da completare. Nello spazio presente sotto “Nome, cognome, denominazione legale dell’azienda” bisogna inserire il proprio nome e cognome, mentre nello spazio dedicato alla sede legale l’indirizzo della propria residenza. Nello spazio presente poco più in basso bisogna selezionare “Codice fiscale persona fisica” e inserire il proprio Codice fiscale.

Fonte foto: Redazione

Step 2

Se tutto è corretto si può premere su Invia e si accede allo step 2. Qui si può aggiungere l’indirizzo PEC o lo SDI per ottenere la fattura elettronica da parte di Amazon.

Fonte foto: Redazione

Step 3

Cliccando su Invia si accede al terzo e ultimo Step, dove l’utente trova il riepilogo dei propri dati. Cliccando per l’ultima volta su Invia, il Codice Fiscale viene aggiunto sul proprio account Amazon e lo si può utilizzare per richiedere la fattura necessario per ottenere il bonus bici 2020.

Cosa si può comprare con il bonus bici 2020 su Amazon

Con il Bonus Mobilità è possibile acquistare solamente mezzi di trasporto per la micromobilità personale e che siano anche sostenibili. Nella lista divulgata dai Dicasteri troviamo:

  • bici meccaniche. Mezzo di trasporto sostenibile per antonomasia, per bici “meccaniche” si intendono le biciclette normali che si utilizzano in strada o sulle piste ciclabili. Non c’è nessuna distinzione tra bici da passeggio o mountain bike, si può acquistare qualsiasi modello e in qualsiasi negozio, anche su Amazon.
  • bici elettriche a pedalata assistita. Le bici elettriche a pedalata assistita hanno la particolarità di avere un motore e una batteria che aiutano la persona ad affrontare i tratti più difficili e a partire con i “pedali leggeri”. Il motore è attivo fino al raggiungimento dei 25 chilometri orari (limite imposto dalla legge), dopodiché si disattiva. Per le e-bike Amazon ha creato una sezione ad hoc con modelli per tutte le tasche.
  • monopattini elettrici. Negli ultimi mesi i monopattini elettrici sono saliti sulla cresta dell’onda, grazie anche a bonus mobilità 2020. Il costo di un monopattino elettrico è inferiore rispetto alla e-bike e sono anche più maneggevoli da guidare nel traffico cittadino. Di modelli ce ne sono a decine, disponibili anche su Amazon, l’importante è scegliere quello che meglio si adatta alle proprie necessità.
  • handbike. Anche le handbike rientrano nel bonus mobilità 2020. Le regole sono sempre le stesse: rimborso massimo di 500 euro.
  • segway, hoverboard e monowheel. Tra i mezzi per la micromobilità personale a propulsione elettrica ci sono anche i segway, hoverboard e monowheel. Mezzi un po’ particolari, ma che permettono di sgattaiolare nel traffico senza difficoltà. La scelta è varia e ci si può far aiutare dalla selezione fatta da Amazon per acquistare quello più utile per le proprie necessità.

Come ottenere il rimborso del bonus bici 2020

La richiesta del bonus bici 2020 è divisa in Fase 1 e Fase 2. Facciamo un po’ di chiarezza.

La Fase 1 è iniziata dal 4 maggio (primo giorno in cui è possibile utilizzare il bonus mobilità per acquistare un nuovo mezzo personale) e sarà attiva fino al giorno in cui la piattaforma ministeriale dedicata all’iniziativa non sarà attiva. Chi ha acquistato una bici in questo periodo, dovrà accedere alla piattaforma con lo SPID (si può richiedere anche gratuitamente), ossia la propria identità digitale, e caricare la fattura, inserendo il codice IBAN dove ottenere il rimborso.

La Fase 2 inizierà il giorno in cui sarà disponibile la piattaforma e riguarderà tutti gli acquisti effettuati dopo questa data. Chi è interessato a utilizzare il Bonus Mobilità 2020 dovrà accedere al sito e richiedere il coupon da presentare al negozio convenzionato per acquistare un mezzo già scontato. Il titolare del negozio dovrà poi richiedere il rimborso allo Stato in fase di dichiarazione dei redditi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963