Con cuscino, seggiolino è anti-abbandono Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Con cuscino, seggiolino è anti-abbandono

Creato da una startup italiana, è in mostra alla Maker Faire

(ANSA) – ROMA, 15 OTT – Per trasformare un normale seggiolino in un modello anti-abbandono, senza doverne comprare uno nuovo, basta un cuscino hi-tech. A crearlo è una startup italiana, chiamata Filo, che lo ha portato alla Maker Faire, la fiera degli artigiani digitali organizzata dalla Camera di Commercio di Roma che è in corso nella capitale.

I quattro ragazzi della startup hanno messo a punto “Tata” – questo il nome del dispositivo – guardando alla legge italiana che dal luglio prossimo renderà obbligatori i seggiolini anti-abbandono. Si tratta di un piccolo cuscino, realizzato interamente in Italia, da mettere nella seduta del seggiolino, dotato di sensori che rilevano la presenza del bebè.

A differenza di altri dispositivi che riconoscono solo la pressione, Tata – in arrivo sul mercato a dicembre – “sente” il bambino perché ne rileva la conduttività elettrica, quindi distingue se sul seggiolino c’è il bimbo o, ad esempio, una busta della spesa.

ANSA | 15-10-2018 08:38

TAG: