0a2ea65b43f1f1ade15e27e010258b15.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Corte Mosca blocca Telegram

I servizi russi (Fsb) chiedono codici per decrittare messaggi

(ANSA) – ROMA, 13 APR – La corte Tagansky di Mosca ha accolto la richiesta dell’autorita’ delle telecomunicazioni della Russia, il Roskomnadzor, e ha bloccato l’accesso in Russia a Telegram per non aver fornito ai servizi di sicurezza (Fsb) le chiavi per decrittare i messaggi degli utenti. Lo riporta la Tass. Telegram potra’ ricorrere in appello ma il blocco, stando alla legislazione russa, dovrebbe essere esecutivo. Il blocco sara’ in vigore ‘fino a quando non saranno soddisfatte le richieste dell’Fsb’, ha detto il giudice Yulia Smolina. Gli avvocati che rappresentano gli interessi di Telegram in Russia hanno annunciato l’intenzione di ricorrere in appello contro il blocco deciso oggi dal tribunale. Gli avvocati dell’agenzia internazionale Agora non hanno voluto “prendere parte alla farsa di oggi”, ha detto l’avvocato Dmitry Kolbasin alla Tass rispettando così la posizione del Ceo di Telegram Pavel Durov.

Contenuti sponsorizzati

TAG: