Tre smartphone Android su un tavole, due girati sulla parte anteriore e uno su quella posteriore
TECH NEWS

Cosa aspettarsi dall'evento Google del 9 ottobre

Google ha annunciato un evento di presentazione per martedì 9 ottobre 2018, sicuramente dobbiamo aspettarci i nuovi smartphone Pixel 3, ma che altro?

5 Ottobre 2018 - Martedì 9 ottobre 2018 Google terrà un evento per presentare una serie di nuovi dispositivi, tra i quali i tanti attesi Pixel 3 e Pixel 3 XL. In teoria Google voleva tenere segreta la maggior parte dei device che presenterà durante l’evento ma una serie di indiscrezioni di fonti interne hanno ormai fatto capire cosa dobbiamo aspettarci da Mountain View.

Voi starete pensando: ok, i nuovi smartphone Android stock ma che altre sorprese potrà avere in serbo Google?  Per esempio una versione aggiornata di Chromecast, il device per la sincronizzazione e la riproduzione su più schermi. Ma anche un nuovo tablet con Chrome OS. E non è finita qui secondo alcune indiscrezioni Google potrebbe presentare anche l’Home Hub, un device per la smart home con assistente vocale e dotato di schermo, in pratica la risposta di Mountain View agli Amazon Echo Show. Ecco nel dettaglio tutto quello che dobbiamo aspettarci da Google nell’evento di martedì 9 ottobre 2018.

Google Pixel 3

Come detto i nuovi smartphone di Google saranno sicuramente presenti all’evento, anzi saranno i protagonisti principali. Entrambi con processore Snapdragon 845 e Android Pie 9 in anteprima come sistema operativo. Il Display del Pixel 3 sarà di 5,5 pollici con risoluzione 2.160 x 1.080 pixel e solo su Pixel 3 XL troveremo troveremo il notch, ossia la tacca sul display che ha fatto le fortuna di Apple con iPhone X e che è stata imitata da diversi produttori Android. Per quanto riguarda il comparto fotografico troviamo due sensori nella parte anteriore e un singolo sensore in quella posteriore.

Pixel Slate, il primo tablet 2 in 1 Google?

Stando alle ultime indiscrezioni Google starebbe per lanciare un nuovo tablet con sistema operativo Chrome OS. Di fatto il primo tablet reversibile dell’azienda con questo OS. I rendering mostrano un lettore di impronte digitali incorporato nel pulsante di accensione e la risoluzione dello schermo dovrebbe essere di 3.000 x 2.000 pixel. Stando ad alcune fonti il device potrebbe supportare anche Windows 10 ma è possibile che il sistema operativo di Microsoft verrà reso compatibile solo dopo il lancio. Per dare il tempo agli utenti di provare prima l’OS di casa Google.

Home Hub

Il futuro degli assistenti vocali per la smart home non può prescindere da uno schermo utile per monitorare i vari device collegati e fare al tempo stesso delle ricerche intelligenti in rete. Per questo motivo Google pare vicina al lancio di Home Hub, un device molto simile ad Amazon Echo Show. Una sorta di mini tablet a sette pollici per la gestione della casa connessa. Lo schermo avrà le nuove funzioni touch appena annunciate da Google per il suo assistente. Avrà ovviamente anche due altoparlanti di qualità per la musica e il prezzo di lancio dovrebbe essere di 150 dollari.

Nuovo Chromecast

Google potrebbe presentare anche il nuovo Chromecast con Bluetooth e Wi-Fi migliorato per avere maggiore velocità di connessione. Il prezzo dovrebbe essere lo stesso del Chromecast 2 e sarà dedicato in maniera particolare alla riproduzione per videogame.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963