Libero
Cosa fare se la rete mobile non è disponibile? Fonte foto: 123rf
GUIDE ALL’ ACQUISTO

Cosa fare se la rete mobile non è disponibile?

Perché il telefono mi dice rete mobile non disponibile? Si tratta di una situazione che potrebbe capitare per ragioni differenti, provocando una limitazione nell’utilizzo del proprio smartphone. 

Rete mobile non disponibile significa che le funzioni base non possono essere utilizzate. Di conseguenza, non si possono inviare SMS, non si possono effettuare né ricevere chiamate e non si può avere accesso alla navigazione a Internet. 

Il telefono può comunque essere usato: si può infatti continuare ad avere accesso alle applicazioni disponibile e, qualora si riuscisse a trovare una rete Wi-Fi alla quale collegarsi, si potrebbe anche avere accesso a Internet. 

Scopri le migliori offerte mobile

Come rendere disponibile la rete mobile

Quali sono le soluzioni che permettono di risolvere il problema della rete non disponibile? Se la rete è assente, significa che non c’è campo: ciò potrebbe verificarsi, per esempio, in montagna o in una località marittima, in cui non si è raggiunti dal segnale

Altre zone in cui è molto probabile l’assenza di campo sono:

  • i seminterrati;
  • la metropolitana (anche se nelle città più grandi il telefono prendere anche sottoterra e si può anche avere accesso a Internet):
  • le grotte.

L’azione più spontanea e immediata da compiere consiste nel spostarsi in una zona che sia raggiunta dalla copertura LTE. Se questa rete non dovesse essere disponibile, allora è probabile che sia il proprio smartphone ad avere un problema di rete. 

Confronta le migliori offerte mobile ed effettua la verifica della tua copertura di rete

Rete mobile non disponibile: cosa fare

Ci sono alcune cose che si possono fare per provare a risolvere in autonomia il problema della rete non disponibile: la prima consiste nel verificare, all’interno delle impostazioni di rete, se il telefono sia connesso. 

La rete mobile potrebbe infatti non essere disponibile a causa di una configurazione errata, come quella dell’APN (Access Point Name), ovvero il punto di accesso che rende possibile il trasferimento dei dati. 

I passaggi da seguire (che potrebbero subire lievi variazioni a seconda che si abbia un telefono Android o iOS), sono i seguenti:

  • cliccare su Impostazioni e su Wireless e Reti;
  • accedere a Rete mobile e poi cliccare su Operatore

Si dovrà spuntare il proprio operatore telefonico nel caso in cui non fosse selezionato, per poi concludere riavviando il telefono in modo tale che le modifiche inserite vengano effettivamente applicate. Questa procedura non subisce variazioni in relazione all’offerta mobile che si ha sulla propria SIM. 

Scopri come attivare online una nuova offerta mobile

Il trucco più antico del mondo, poi, consiste nel riavviare lo smartphone: potrebbe anche essere che il sistema operativo del proprio telefono abbia generato degli errori che hanno reso la rete mobile non raggiungibile, escludendo anche la connessione a Internet. 

Un ulteriore tentativo potrebbe consistere nell’aggiornamento del software, al termine del quale la rete mobile potrebbe pure tornare disponibile, a maggior ragione nei casi in cui gli aggiornamenti da effettuare fossero diversi. 

Ci sono poi altri trucchetti che potrebbero aiutare a risolvere il problema della rete non disponibile: uno potrebbe consistere nel digitare il codice di sblocco *#*#4636#*#* dal tastierino numerico. 

Comparirà un menu dal quale si dovranno seguire i seguenti passaggi:

  • cliccare su Informazioni Telefono;
  • premere su Test Ping Run, oppure Invia Ping di Test;
  • terminare cliccando su GSM Auto (PRL) e su Spegnere Radio

Si potrebbe inoltre verificare che la propria scheda SIM sia inserita correttamente all’interno dello slot dedicato. In alcuni casi, potrebbe essere semplicemente sporca (anche la polvere influisce in negativo sul funzionamento dello smartphone), oppure danneggiata.

Dopo avere tentato tutti i passaggi finora descritti, qualora la rete dovesse ancora dare problemi e fosse impossibile anche solo effettuare chiamate, si consiglia di contattare il proprio operatore telefonico

In alcune circostanze potrebbe non esserci nulla da fare, in quanto potrebbe trattarsi molto semplicemente di un problema di copertura. In altri, invece, ci potrebbe essere stato in guasto a livello nazionale, per il quale l’unico rimedio sarebbe quello di attendere. 

Quando si parla di copertura mobile, non c’è sempre la stessa attenzione posta alla copertura della rete per connettersi a Internet da casa. Si tratta di un errore al quale si può ovviare molto facilmente sul sito di qualsiasi operatore mobile, i quali rendono spesso disponibili delle mappe interattive con le quali verificare la copertura mobile nel luogo in cui si abita. 

In generale, si ricorda che un operatore mobile che opera da più tempo sul territorio nazionale, come per esempio TIM, potrebbe dare meno problemi rispetto a un altro che ha soltanto da poco tempo messo a punto la propria infrastruttura di rete o che, come nel caso degli operatori virtuali, si serve di quella degli altri.

In ogni caso, considerato che non esiste una risposta univoca all’inconveniente della mancanza di segnale mobile, risulta estremamente importante non lasciarsi prendere dal panico e provare a trovare una soluzione, con calma e facendo vari tentativi. 

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963