Crew Dragon, i 4 civili sono pronti per lo Spazio Fonte foto: Inspiration4 / John Kraus
SCIENZA

Crew Dragon, i 4 civili superano i test medici e sono pronti a partire per lo Spazio

Da soli in orbita a 500 chilometri di quota per 4 giorni. Saranno i protagonisti della prima missione spaziale interamente turistica prevista il 15 settembre.

I quattro astronauti civili che saranno i protagonisti della prima missione spaziale interamente turistica hanno superato anche gli ultimi test medici. Sono quindi pronti per la partenza, il 15 settembre, tra le stelle. Il gruppo, a bordo della capsula Crew Dragon della Space X, resteranno in orbita a 500 chilometri di quota per ben quattro giorni senza nessuna guida da parte di "professionisti". Andranno anche più in alto della Stazione Spaziale Internazionale.

I test medici superati

In questi ultimi giorni l’equipaggio, composto da due donne e due uomini, ha completato le visite mediche e ha fatto  le prove con le tute spaziali. I quattro hanno anche visitato la capsula Crew Dragon che per il particolare viaggio del 15 settembre è stata modificata rispetto alle solite missioni che prevedono poi un aggancio con la Stazione Spaziale. La prua della capsula che normalmente funge da boccaporto, attraverso il quale si comunica con l’Iss, è stata modificata con un grande oblò da cui potersi affacciare per osservare la bellezza della Terra vista dallo spazio. A partire per la "vacanza" tra le stelle sono il comandante Jared Isaacman, Hayley Arceneaux, Sian Proctor e Chris Sembroski.

Il lancio è previsto con un Falcon 9, il gruppo resterà in autonomia nel cosmo e potrà ammirare lo spettacolo dell’ambiente circostante attraverso la "finestra" installata proprio per l’occasione. La missione è stata chiamata Inspiration4 e non è la prima in assoluto di turismo spaziale, ma per complessità e durata è ritenuta da media e operatori del settore un più completo esperimento che apre le porte a questo nuovo mercato. Riguardo a missioni con civili nello spazio, recentemente sono già partiti anche Jeff Bezos con il fratello Mark e altre due persone a bordo del Blue Origin, e Richard Branson con il progetto della Virgin Galactic. In entrambi i casi sui razzi erano presenti anche astronauti professionisti, a differenza dei 4 in partenza a metà settembre.

La missione Inspiration 4 sarà eccezionalmente documentata da Netflix che seguirà quasi in diretta il gruppo nello spazio. Il documentario si chiama Countdown: Inspiration4 Mission to Space, e sarà disponibile anche per gli abbonati in Italia.

Stefania Bernardini

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963