Libero
lockerbie Fonte foto: Sky
TV PLAY

Di cosa parlerà Lockerbie

Al centro della trama della nuova serie targata Sky e Peacock, che debutterà l’anno prossimo, c’è l’attentato del volo Pan Am 103 avvenuto nel 1988.

Una nuova serie originale debutterà nel 2023 su Sky e in streaming su Now. A scriverla sono i candidati all’Oscar Jim e Kristen Sheridan, già noti per titoli come Nel nome del padre e Il mio piede sinistro, lui, e In America e Dollhouse, lei. Il cuore della trama? L’attentato ai danni del volo Pan Am 103 del 1988.

La serie, firmata Sky e Peacock, si intitola Lockerbie e sarà composta da cinque episodi. Il nome scelto per la miniserie fa diretto riferimento al grave fatto di cronaca che intende raccontare: Lockerbie è infatti la località sopra la quale stava volando il Boing 747-121 al momento della famigerata esplosione. L’atto terroristico ai danni del volo Pan Am 103, noto anche come attentato di Lockerbie, è considerato uno dei peggiori mai avvenuti. «A più di 30 anni di distanza, questa serie dà uno sguardo intimo e molto personale alle conseguenze del disastro», hanno dichiarato Jim e Kirsten Sheridan.

Lockerbie: la storia dell’attentato

Era il 21 dicembre 1988 quando il Boing 747-121 diretto da Londra a New York esplose in volo sopra Lockerbie, in Scozia. L’attentato avvenne 38 minuti dopo il decollo e costò la vita a 259 persone fra passeggeri ed equipaggio. Anche undici persone residenti della cittadina scozzese persero la vita a causa dell’impatto con alcuni componenti del velivolo.

Nel 2001 il cittadino libico Abd el-Basett Ali al-Megrahi fu condannato per l’attentato. L’uomo è stato poi rilasciato per motivi umanitari nel 2009.

In seguito alla tragedia, alcune famiglie delle vittime si unirono per ottenere verità e giustizia per quanto accaduto. Tra le persone che si interessarono in prima persona al caso c’era anche il dottor Jim Swire, che si recò in Libia per incontrare il colonnello Gheddafi. L’uomo si impegnò anche in incontri e colloqui con i vari Primi Ministri inglesi e, collaborando con i parenti delle vittime statunitensi, tentò di farsi ascoltare nei corridoi del potere degli Stati Uniti, facendo pressioni per ottenere una maggiore sicurezza negli aeroporti.

Di cosa parla la serie Lockerbie

La serie Lockerbie racconterà l’attentato del 1988, concentrandosi però in modo particolare sugli eventi successivi al disastro e sulla figura di Jim Swire, che nella tragedia ha perso la figlia Flora. Jim viene raccontato nella miniserie in modo intimo, come un padre e un marito amorevole che ha spinto al limite il proprio matrimonio e la propria salute (fisica e mentale) pur di lottare per la verità e la giustizia.

«L’attentato al volo Pan Am 103 continua ad avere implicazioni diffuse sul significato della giustizia negli Stati Uniti, in Scozia e in Libia», hanno detto Jim e Kirsten Sheridan. «Siamo grati a tutti coloro, in particolare Jim e Jane (la moglie di Jim, ndr), che ci hanno affidato il compito di raccontare la loro storia, e quella dei loro cari, sullo schermo».

Il libro da cui è tratta la serie

La serie, che in Italia sarà disponibile su Sky e in streaming su NOW nel 2023, è basata anche sul libro The Lockerbie Bombing: A Father’s Search for Justice di Jim Swire e Peter Biddulph.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963