bonus tv 2021 Fonte foto: Sorbis / Shutterstock
SMART EVOLUTION

Digitale terrestre: approvato il Bonus TV 2021, cosa cambia

La legge di Bilancio 2021 contiene numerosi nuovi bonus, tra di essi c'è anche il Bonus TV 2021 per l'acquisto di un televisore o di un decoder DVB-T2.

Il 30 dicembre 2020 è stata approvata dal Senato, in via definitiva, la legge di Bilancio 2021 che porterà agli italiani una lunga serie di bonus e contributi per l’acquisto di specifici prodotti. Tra di essi c’è anche il cosiddetto Bonus TV 2021, che farà felici gli spettatori abituali del digitale terrestre.

Il nuovo Bonus TV 2021 si innesta su quello già esistente, previsto dalla Legge 205 del 27 dicembre-2017, e va a rimpolparne i fondi, inizialmente previsti per 141 milioni di euro. Di questi fondi 25 milioni erano destinati agli incentivi per chi acquista una nuova televisione o un decoder in standard DVB-T2 ne 2021. Con la legge di Bilancio 2021, invece, tale somma viene aumentata considerevolmente e questo vuol dire che molte più persone potranno accedere al Bonus TV nel 2021. Manca solo un passaggio tecnico per attivare il nuovo bonus per il digitale terrestre. Ricordiamo che nel 2021 entra nel vivo lo switch off dal vecchio digitale al nuovo, di seconda generazione, e questo costringerà molte persone a cambiare apparato per continuare a vedere la televisione. Anche le emittenti gratuite.

Bonus TV 2021: cosa dice la legge

Il nuovo Bonus TV 2021 è contenuto all’articolo 614 della legge di bilancio, che recita:

Allo scopo di favorire il rinnovo o la sostituzione del parco degli apparecchi televisivi non idonei alla ricezione dei programmi con le nuove tecnologie DVB-T2 e di favorire il corretto smaltimento degli apparecchi obsoleti, attraverso il riciclo[…] Per l’esercizio finanziario 2021 le risorse di cui all’articolo 1, comma 1039, lettera c), della legge 27 dicembre 2017, n. 205, sono incrementate per un importo di 100 milioni di euro"

Il meccanismo per ottenere il Bonus TV, quindi, è sempre quello della legge precedente, ma potrebbe cambiare l’importo perché al successivo articolo 615 la legge dice che

Su proposta del Ministro dello sviluppo economico, il Ministro dell’economia e delle finanze, con proprio decreto, rimodula la ripartizione delle risorse da attribuire alle finalità di cui alla citata lettera c) del comma 1039, come integrate dal comma 614 del presente articolo, apportando le occorrenti variazioni di bilancio"

La lettera c) del comma 1039 della legge 205/2017 è proprio quello che disciplina l’erogazione del Bonus TV agli utenti finali, sotto forma di sconto al momento dell’acquisto. Il bonus, quindi, potrebbe essere o per più persone o più ricco rispetto al passato.

Bonus TV 2021: chi può averlo e come

Visto che a cambiare sono solo i fondi e non la legge, i requisiti e le modalità per ottenere il Bonus TV 2021 saranno le stesse di quelle per il Bonus TV già esistente. Ne hanno diritto, quindi, tutte le famiglie con ISEE non superiore a 20.000 euro (autocertificato).

Il Bonus TV 2021 verrà erogato sotto forma di sconto diretto in fase di acquisto, praticato dal venditore, sul prezzo del prodotto al momento dell’acquisto. Ciò vuol dire che anche i TV scontati dal venditore potranno essere comprati col bonus del Governo. Lo sconto vale non solo per l’acquisto di un televisore, ma anche di un decoder per il digitale terrestre da collegare ad una vecchia TV, ed è al momento pari ad un massimo di 50 euro.

Per ottenere lo sconto immediato, il compratore deve presentare al venditore una richiesta per acquistare una TV o un decoder beneficiando del bonus. A questo indirizzo è possibile scaricare il modulo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963