disney plus Fonte foto: Ivan Marc / Shutterstock.com
TECH NEWS

Disney+, svelato il prezzo e le caratteristiche dell'anti Netflix

Con un abbonamento a Disney+ sarà possibile utilizzare fino a quattro dispositivi contemporaneamente con risoluzione UltraHD. Prezzo di 6,99 dollari al mese

26 Agosto 2019 - Si è conclusa in California il D23 Expo, la convention più attesa dai fan della Disney. L’azienda statunitense ha illustrato una serie di annunci ed anteprime, insieme a numerose novità che vedremo prossimamente sul piccolo e grande schermo. Tantissimi i film, le serie tv e i cartoon annunciati, dall’imminente arrivo del terzo ed ultimo capitolo della trilogia di Star Wars “L’Ascesa di Skywalker”, fino all’universo Marvel con la conferma dell’uscita dei nuovi lungometraggi dedicati a Black Panther e Black Widow, nonché alcuni remake di celebri successi della Disney come “La carica dei 101” e i nuovi prodotti della Pixar.

Ma il D23 Expo è stata anche l’occasione per scoprire maggiori dettagli sul nuovo servizio di streaming on demand Disney+. La piattaforma streaming debutterà ufficialmente il 12 novembre negli Stati Uniti, in Canada e in Olanda per poi arrivare in Australia e Nuova Zelanda una settimana dopo, il 19 novembre.

Disney+: le caratteristiche annunciate

Lo streaming video sarà in ultraHD con HDR nei formati HDR10 e Dolby Vision, mentre l’audio potrà avvalersi, almeno per alcuni contenuti, della tecnologia Dolby Atmos. La home di Disney+ si aprirà con un grande banner centrale che mostrerà in rotazione tutte le principali novità offerte dalla piattaforma con la possibilità di sfogliare il catalogo suddiviso in categorie tematiche. Un catalogo che comprenderà più di 500 film e oltre 7.500 episodi di serie TV, incluse le produzioni originali, molte delle quali attualmente in lavorazione e raccolte nell’apposita sezione denominata “Originals”.

Ogni contenuto disporrà di una scheda che include una sinossi, gli extra e gli altri titoli correlati. Al momento del lancio tutti i contenuti presenti sulla piattaforma saranno tradotti in inglese, spagnolo, francese ed olandese, lingue disponibili anche per il doppiaggio ed i sottotitoli. Infine saranno presenti anche l’audio-descrizione e un assistente dedicato alla navigazione all’interno dell’interfaccia utente.

Disney+: abbonamento e costi

Fino ad ora la battaglia tra i grandi colossi dello streaming si è combattuta a suon di contenuti e succose esclusive, ma a cambiare le carte in tavola ci ha pensato proprio Disney offrendo Ultra HD, HDR, Dolby Atmos e la visione su 4 dispositivi contemporaneamente al prezzo di 6,99 dollari al mese (6,99 euro nei Paesi Bassi). L’abbonamento a Disney+ permetterà di creare fino a 7 profili diversi per ciascun account su 4 dispositivi registrati contemporaneamente, più o meno quanto offerto con il piano Premium da Netflix sborsando però, sempre negli Stati Uniti, 15,99 dollari.

A differenza di quanto avviene con Netflix, l’applicazione per i dispositivi mobile di Disney+ permetterà il download illimitato su un massimo di 10 prodotti con gli utenti liberi di scaricare i contenuti più volte durante l’anno senza nessuna sorta di blocco o limitazione. Inoltre, sarà possibile iniziare a vedere un contenuto su un device per poi proseguire la visione su un altro, riprendendo esattamente dal punto in cui lo streaming era stato interrotto.