Libero
redmi k40 Fonte foto: Redmi / Weibo
ANDROID

È in arrivo Redmi K50 Gaming e il chip vi sorprenderà

Redmi K50 Gaming è il prossimo smartphone dell'azienda cinese nata da un'iniziativa di Xiaomi: ecco come sarà secondo le ultime indiscrezioni

Redmi è pronta ad ufficializzare in Cina uno smartphone ad alte prestazioni, il Redmi K50 Gaming. Come suggerisce il nome, si tratterà di un prodotto particolarmente adatto agli appassionati di videogiochi, che troveranno nello smartphone cinese un valido compagno di giochi per divertirsi in mobilità.

Secondo le informazioni che filtrano dalla catena produttiva, il progetto Redmi K50 Gaming è già pronto. L’Android da gaming sarà uno dei pochi prodotti dedicati agli appassionati di videogiochi con un chip di MediaTek, ma la sensazione è che possa essere solamente uno dei primi motorizzato dall’azienda di Taiwan. MediaTek infatti è in gran spolvero: pochi giorni fa ha ufficializzato il Dimensity 9000, un chip che, come emerso nell’articolo dedicato, è un top di gamma con pochissimi compromessi. Di conseguenza si presterà molto bene a questo genere di applicazioni, dunque il Redmi K50 Gaming potrebbe essere solamente uno dei primi smartphone Android by MediaTek ad uscire nei prossimi mesi con una particolare propensione ai videogiochi in mobilità.

Come sarà Redmi K50 Gaming

Redmi K50 Gaming avrà uno schermo OLED con frequenza di aggiornamento di ben 144 Hz, ossia il massimo oggi disponibile per applicazioni mobile, che integrerà il lettore di impronte digitali per lo sblocco sicuro. Il lettore sarà prodotto da Goodix o da FPC, due aziende specializzate in componenti di alta qualità.

Smartphone votato al gaming sì, ma senza trascurare chi lo comprerà principalmente per la sua potenza e non per questo vuole rinunciare a fare belle foto. Redmi K50 Gaming avrà una configurazione posteriore a quattro fotocamere, con il sensore principale prodotto da Sony, l’IMX686 da 64 megapixel, affiancato da una fotocamera ultra grandangolare da 13 MP, da una telemacro OmniVision OVO8856 da 8 MP e infine da un sensore per la rilevazione della profondità di campo da 2 MP, che contribuirà a migliorare l’effetto sfocato che impreziosisce i ritratti.

Secondo i rumor, ci sarà anche una variante di Redmi K50 Gaming con un sensore Samsung Isocell HM2 da 108 megapixel piuttosto che il Sony IMX686 da 64 MP. Capitolo debutto. Molti indizi portano a ritenere che il debutto cinese di Redmi K50 Gaming è programmato per dicembre 2021, ma alcune fonti interne si mostrano dubbiose: il dispositivo sarebbe ancora in fase di sviluppo a causa di un software ancora da affinare, e inoltre l’azienda potrebbe incontrare delle difficoltà relative alla crisi dei chip.

C’è anche Xiaomi Rubens

Le indiscrezioni raccontano l’esistenza di un altro modello, conosciuto al momento con il nome in codice Xiaomi Rubens, che è direttamente correlato al Redmi K50 Gaming. Avrà il chip MediaTek Dimensity 7000 e tre fotocamere al posteriore invece delle quattro viste in precedenza: una delle tre sarà la Samsung Isocell GW3 da 64 megapixel.

Non è ancora chiara la denominazione commerciale di questo prodotto, ma è probabile – riferiscono i rumor – che sia destinata ad essere venduta solo nel mercato cinese. E comunque arriverà qualche mese dopo il Redmi K50 Gaming, si dice ad aprile 2022.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963