f297ab5dc759e73c59de0f23e9fbdffd.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

E' italiana mano robotica a basso costo

Il sogno di 5 giovani campani

(ANSA) – SAN VALENTINO TORIO (SALERNO), 25 MAR – Una protesi robotica di basso costo. Questa l’impresa a cui puntano cinque trentenni campani progettando Mimic.Ha. “E’ una mano animatronica, sviluppata per essere estremamente accessibile ai meno abbienti e personalizzabile – spiega Marco D’Ambrosi -.

Grazie alla struttura interna stampata in 3D può essere adattata perfettamente alla fisionomia di chi la riceverà. Può essere controllata via smartphone o tramite un controller dedicato”.

La Mimic.Ha è stata progettata dai D.A.M.Bros Robotics, un gruppo di giovanissimi progettisti ed ingegneri che si occupa anche di elettronica e robotica applicata. Sul progetto della mano animatronica si sono concentrati i tre fratelli, fondatori del gruppo, Marco, Donato e Mauro D’Ambrosi assieme ad Alessandro Pauciulo e Sveva Germana Viesti. Il primo prototipo della Mimic.Ha rappresenta la mano di un bambino.

Contenuti sponsorizzati

TAG: