Il Surface Pro mentre viene piegato Fonte foto: JerryRigEverything&/YouTube
TECH NEWS

È più resistente l’iPad Pro o il Surface Pro?

In un nuovo test JerryRigEverything pone sotto stress il Surface Pro 6 di Microsoft per verificare se sia più o meno resistente dell'iPad Pro 2018

22 Novembre 2018 - Quando si deve scegliere quale tablet comprare, solitamente si guarda a specifiche come il SoC, la quantità di RAM installata, ampiezza e qualità dello schermo e capacità della batteria. Mai, o quasi mai, invece, si dà importanza alla qualità costruttiva del dispositivo e ai materiali utilizzati. Caratteristiche che, invece, dovrebbero avere una certa rilevanza soprattutto nel caso di dispositivi di grandi dimensioni.

Come dimostra i test condotti da JerryRigEverything, youtuber statunitense diventato famoso per le “torture” cui sottopone dispositivi elettronici di ogni genere. Nel corso dei suoi stress test, infatti, Jerry mette a dura prova la resistenza di smartphone, tablet, macchine fotografiche e altri gadget, così da misurarne la resistenza a urti, graffi, cadute e altre tipologie di “pressioni”. Nel corso di uno degli ultimi test, ad esempio, JerryRigEverything ha mostrato quanto sia fragile l’iPad Pro, piegatosi in due sotto la pressione esercitata dallo youtuber statunitense.

Molti hanno riportato alla mente il bendgate che coinvolse l’iPhone 6, quando Apple venne accusata di realizzare dispositivi troppo sottili e fragili. Anche se JerryRigEverything ha categoricamente escluso questo problema, ha voluto condurre un test parallelo, per valutare la resistenza del Surface Pro 6, tablet per professionisti progettato e realizzato da Microsoft.

È più resistente l’iPad Pro o il Surface Pro 6?

Dopo la “solita” serie di prove “graffianti”, condotte con punteruoli di vari materiali e taglierini vari, lo youtuber statunitense ha replicato il bend test, provando a piegare a mani nude il Surface Pro 6. Nonostante i tentativi e gli sforzi, il tablet di Microsoft ha retto alla pressione esercitata da Jerry a mani nude: anche se il vetro ha iniziato a curvarsi ed è comparsa qualche crepa, il display e il dispositivo hanno retto, continuando a funzionare senza grossi problemi. Anche il corpo, realizzato in metallo come quello dell’iPad Pro 2018, non ha mostrato segni di cedimento: insomma, almeno stando ai test di JerryRigEverything, il tablet di Microsoft resiste meglio agli sforzi e alle sollecitazioni rispetto a quello di Apple.