xiaomi mi 11 Fonte foto: Xiaomi
ANDROID

Ecco come Xiaomi risolverà il problema dell'autonomia degli smartphone

Le batterie molto potenti sono ingombranti, pesano e rovinano il design degli smartphone: c'è un'altra strada per aumentare l'autonomia?

Xiaomi potrebbe aver trovato la quadra in materia di autonomia dei propri smartphone. La soluzione potrebbe essere integrata già nei due prossimi modelli, che sarebbero in arrivo entro breve dato che se ne è già trovata traccia all’interno del software Xiaomi.

Secondo le ipotesi che stanno circolando, a dir vero assai credibili, l’azienda cinese avrebbe intrapreso la strada della ricarica rapida wireless, ovvero batterie di capienza media ma ricaricabili in tempi estremamente rapidi. I vantaggi che ne conseguono sono molti: dal peso inferiore degli accumulatori alle dimensioni più contenute, in modo da poter continuare a offrire smartphone sempre più maneggevoli e pratici da utilizzare. Quello dell’autonomia è un problema che tocca tutti gli utilizzatori di smartphone, e per questo anno dopo anno, le case produttrici scelgono di adottare batterie sempre più capienti per i propri device. E se invece la soluzione al problema dell’autonomia degli smartphone fosse un altro? L’idea di Xiaomi, a quanto pare, è quella di integrare nei suoi prossimi smartphone batterie grandi ma non enormi, permettendo però la ricarica wireless ad alta potenza e velocità.

Xiaomi punta sulla ricarica wireless

Sulla questione dell’autonomia Xiaomi potrebbe aver definitivamente scelto la via della ricarica rapida wireless, con potenza massima stabilita a 67W. A fornire quella che, a tutti gli effetti, sembra una prova della decisione è stato un membro di XDA Developers e noto tipster, kacskrz, il quale ha scoperto all’interno della codice dell’interfaccia grafica MIUI 12.5 una stringa che riguarderebbe da vicino proprio la questione batteria.

Il nome della funzione scovata è "keyguard_wireless_strong_charge_67w" e, al suo interno, comparirebbero due nomi in codice, ovvero "star" e "mars". Secondo XDA, tali nomi dovrebbero fare riferimento a due modelli i cui codici terminerebbero in K1 (star) e K1A (mars). Tale somiglianza potrebbe dunque far pensare al secondo come una variante del primo.

Xiaomi, ricarica a 67W nei nuovi smartphone?

La ricarica rapida wireless a 67W è, ovvero quella che dovrebbe riguardare i due nuovi smartphone di Xiaomi, è senza dubbio più veloce del già molto potente standard a 50W utilizzato oggi su Xiaomi Mi 11, già lanciato in Cina ma ancora assente dai mercati internazionali.

Di certo, se nel futuro prossimo dovessero spuntare le versioni Lite e Pro di cui già si parla tanto, non sarebbe errato pensare che si possa trattare proprio dei due citati all’interno della stringa di codice. Ovviamente si tratta solo di supposizioni, almeno al momento, sebbene dal leaker Digital Chat Station sia già arrivata l’indiscrezione di un’azienda già intenta a testare la ricarica wireless da 80W su un nuovo smartphone top di gamma. Che si tratti proprio di Xiaomi con il suo Mi 11 Pro?

Notizie a riguardo sarebbero infatti già trapelate, almeno sulle prove relative alla ricarica wireless da 80W ma, allo stato dell’arte, non ci sono dati che facciano pensare che il tutto sia già pronto per andare definitivamente in produzione. È però possibile che attraverso una limitazione a "soli" 67W l’azienda voglia testare eventuali problematiche legate all’alta potenza, come il surriscaldamento, prima di procedere con l’upgrade.

Xiaomi Mi 11 Pro e Lite: i primi a 67W?

Ricarica a parte, sul modello con nome in codice "star", secondo il gruppo Telegram XiaomiUI, ci sarebbero però già dei rumor. Si tratterebbe proprio della versione evoluta "Pro" – ovviamente niente di confermato dalla casa madre – e dovrebbe avere in dotazione un display OLED con frequenza di aggiornamento da 120Hz. Sul retro, un modulo fotocamera da tre lenti, con un sensore principale Sony IMX766 da 50MP, una lente ultra-grandangolare e, in ultimo, uno zoom ottico 5X da 48MP.

Secondo il gruppo, anche il modello "mars" potrebbe contare su una dotazione simile, sebbene si tratti sempre di supposizioni. L’attesa, in ogni caso, potrebbe non essere poi così lunga: per XiaomiUI il lancio del Pro potrebbe arrivare solo tra un paio di settimane, ovvero il 12 Febbraio 2021.

Resta però un dubbio: se gli smartphone con ricarica wireless a 67 Watt saranno due, si tratterà dei Mi 11 Lite e Pro o il secondo sarà l’attuale Mi 11 con un aggiornamento software che “sblocca" la ricarica veloce?

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963