Iliad vende smartphone Fonte foto: Shutterstock
TECH NEWS

Erg Mobile chiude: cosa devono fare gli utenti

A causa del crollo delle SIM attive l'operatore telefonico virtuale Erg Mobile ha annunciato la sua chiusura entro marzo 2019, ecco cosa fare se siamo utenti

5 Dicembre 2018 - In passato vi avevamo parlato di Erg Mobile, l’operatore virtuale di telefonia mobile che consentiva agli utenti italiani di ricevere dei bonus sulla propria SIM del cellulare in base ai rifornimenti di carburante. Purtroppo però il gestore ha deciso di chiudere, ecco cosa fare se siamo loro utenti. 

L’arrivo in Italia di Iliad, che da poco ha anche annunciato la vendita dei primi iPhoneha sì portato a un drastico calo dei prezzi ma sta anche portando a un crollo tra gli utenti degli MVNO più piccoli, proprio come Erg Mobile. Come se non bastasse alcune compagnie di telefonia fortemente radicate sul territorio come TIM e Vodafone hanno scelto di contrastare i prezzi di Iliad con degli operatori virtuali da loro gestiti, come nel caso di Kena per TIM e di Ho.Mobile per Vodafone. Uno scenario che sta portando dunque alla chiusura di diversi piccoli operatori virtuali e tra questi uno dei primi a farne le spese è proprio Erg Mobile.

Cosa fare se siamo utenti Erg Mobile

Erg Mobile ha annunciato la chiusura definitiva a marzo 2019. Questo significa che se siamo utenti dell’MVNO del famoso gruppo di distributori di carburante avremo a disposizione poco più di tre mesi per effettuare una portabilità per evitare di perdere il numero. In alternativa potremo anche recedere il nostro contratto, eliminando il contatto telefonico. In entrambi i casi vista la natura della fine del contratto, ossia la chiusura dell’azienda, non andremo incontro a penali o a pagamenti aggiuntivi. Nel frattempo il gruppo Italiana Petroli ha anche annunciato la sospensione delle ricariche per i numeri attivi Erg Mobile e la cessazione dei vantaggi sui rifornimenti per i suoi utenti. Inoltre sul sito ufficiale dell’MVNO è scomparsa la sezione per attivare una nuova SIM.

Il crollo per Erg Mobile è avvenuto nel 2017 e soprattutto nel 2018. Nel 2016 infatti l’azienda contava più di 400 mila schede SIM attive, oggi sono poco meno di 70 mila. Per fortuna questo è uno dei momenti più felici per gli utenti di telefonia mobile in Italia e chi dovrà fare una portabilità da Erg Mobile non faticherà a trovare un’offerta sotto i 10 euro che contenga minuti illimitati e molti giga di Internet ogni mese.

Contenuti sponsorizzati