Libero
evento apple 18 ottobre Fonte foto: Apple
APPLE

Evento Apple del 18 ottobre: cosa sarà presentato

Lunedì 18 ottobre sarà il giorno di Apple, del secondo evento in poco più di un mese. Ecco i prodotti che saranno presentati e le novità previste

Era stato ampiamente previsto dalle indiscrezioni dei mesi scorsi un evento Apple per l’autunno, e da qualche giorno è arrivata anche la conferma ufficiale: a Cupertino si terrà un evento, in streaming, il 18 ottobre. L’azienda non ha comunicato cosa verrà fuori, ma le indiscrezioni sembrano già parecchio informate sui contenuti.

Non ci sono molti dubbi sul fatto che Apple presenterà una revisione di MacBook Pro e di AirPods, le cuffiette che con le loro qualità hanno attratto anche parecchi clienti Android. Inoltre, potrebbe arrivare anche un Mac mini di livello più alto pensato per chi ha bisogno di un Mac come supporto alla propria attività professionale. Per tutti e tre i prodotti, oltre a un aggiornamento tecnico, dovrebbero essere previsto un aggiornamento estetico, che dovrebbe allineare MacBook Pro M1X e Mac mini al filone stilistico squadrato inaugurato con gli iPhone 12, mentre AirPods di terza generazione dovrebbero essere più simili alle attuali AirPods Pro.

MacBook Pro con chip M1X

Arriverà una revisione abbastanza importante del progetto MacBook Pro. Avrà il chip M1X, che è una revisione in chiave prestazionale del chip presentato l’anno scorso, con otto core ad alte prestazioni e due ad alta efficienza, e un chip grafico a 16 o 32 core. Dovrebbe essere configurabile con 64 GB di RAM, ma alcune indiscrezioni prevedono un taglio massimo di 32 GB.

I bene informati hanno riferito che la connettività di MacBook Pro M1X raggiungerà un livello altissimo. Ci saranno il MagSafe per la ricarica, ingresso HDMI e per la scheda SD, quest’ultimo particolarmente utile per i professionisti. La Touch Bar, che non ha convinto più di tanto, potrebbe far spazio a più semplici e immediati tasti funzione.

Il display sarà uno dei componenti di MacBook Pro M1X che migliorerà di più grazie all’adozione della tecnologia mini LED che ha debuttato su iPad Pro da 12,9 pollici. La retroilluminazione precisa offrirà contrasti più elevati e neri profondi, qualità simili a quelle degli OLED ma senza pericolo di burn in. Potrebbe esserci anche la frequenza di aggiornamento a 120 Hz, già presente su iPad Pro e iPhone 13 Pro.

Mac mini con chip M1X

L’hardware di MacBook Pro, con M1X e RAM fino a 64 GB, potrebbe arrivare anche su Mac mini, il computer fisso di Apple che potrebbe così costituire un’opzione in più per coloro che non hanno necessità di un prodotto portatile.

Dovrebbe arrivare con quattro ulteriori ingressi rispetto all’attuale Mac mini: quattro Thunderbolt 3, due USB-A, Ethernet e HDMI. Possibile che arrivi con il connettore magnetico di iMac da 24 pollici.

AirPods 3

Le AirPods di terza generazione sono attese da parecchio tempo, visto che l’attuale risale al 2019: non ci sono particolari incertezze sul fatto che saranno presentate nel corso dell’evento del 18 ottobre.

Si dice che le AirPods 3 avranno un design più vicino a quello delle attuali AirPods Pro, con steli più corti ma probabilmente senza architettura in ear. L’analista Ming-Chi Kuo sostiene che Apple continuerà a vendere il modello di seconda generazione, facendole diventare delle AirPods “economiche" cosicché anche chi non avesse un budget elevato possa comunque mettere le mani su un paio di cuffiette wireless dal funzionamento invidiabile.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963