Facebook, addio alle Storie: cosa cambia per gli utenti Fonte foto: PixieMe / Shutterstock.com

Facebook, addio alle Storie: cosa cambia per gli utenti

Dal 26 settembre su Facebook scomparirà la funzionalità per postare Storie all'interno dei gruppi. La decisione arriva a seguito degli scarsi risultati ottenuti

Il 26 settembre 2019 Facebook disattiverà la funzione che consentiva agli amministratori e ai membri di un gruppo di pubblicare delle Storie. La funzionalità, presa in prestito da Instagram e adattata alla piattaforma social di Menlo Park, permetteva di postare nella sezione Storie dei gruppi foto e video con scadenza settata sulle 24 ore.

Dopo aver invaso tutte le proprie piattaforme con le Storie, Facebook sembra voler tornare sui suoi passi. Non è esagerato dire che il formato “Storie” sta cambiando per sempre il modo in cui interagiamo con i contenuti online. Postiamo sempre di più immagini che raccontano la nostra via quotidiana e che scompaiono dopo 24 ore. Le Storie sono state introdotte nei gruppi Facebook nel dicembre del 2018, ma non sono mai riuscite a riscuotere il successo sperato. E molto probabilmente Facebook ha deciso di eliminarle per concentrare i propri sforzi su delle funzionalità capaci di creare maggiore engagement.

Facebook chiude le storie di gruppo

L’indiscrezione è stata diffusa con un tweet da Matt Navarra, celebre commentatore del mondo dei social media e subito confermata dall’azienda californiana. Come dichiarato da un portavoce di Facebook: “Stiamo chiudendo le storie di gruppo perché vogliamo assicurarci che le funzionalità nei gruppi consentano alle persone di connettersi in modi divertenti e utili, e poiché siamo sempre alla ricerca di modi per migliorare l’esperienza complessiva delle comunità su Facebook”. A partire dalle ore 9:00 del 26 settembre Facebook eliminerà tutte le storie presenti sui gruppi e gli utenti non saranno più in grado di pubblicare questo tipo di contenuto. Niente panico, chi ama condividere le storie potrà continuare a farlo, ma solo sul proprio profilo personale.

Facebook: il nuovo corso

Tanti i cambiamenti e le novità annunciate da Facebook durante queste settimane. La piattaforma social ideata da Mark Zuckerberg sta rivedendo la propria strategia e le proprie priorità cercando di risultare più accattivante, soprattutto agli occhi della Generazione Z che, come noto, predilige altri ambiti social. Dall’atteso lancio della prima criptovaluta Libra, alla nuova funzione di dating online, fino alla possibilità di rimuovere i “Mi piace” e al nuovo sistema per proteggere la privacy, Facebook sta provando a differenziare sempre di più la sua offerta social per accaparrarsi maggiori utenti e tornare così ai fasti di un tempo.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963