facebook criptovaluta Fonte foto: grejak / Shutterstock.com

Facebook lancia GlobalCoin nel 2020: arrivano i pagamenti nel social

GlobalCoin è la criptovaluta creata da Facebook e che dovrebbe fare il suo debutto entro il primo trimestre del 2020. Ecco come funziona

27 Maggio 2019 - Tra i tanti progetti che Facebook sta portando avanti in quest’ultimo periodo c’è anche una propria criptovaluta da utilizzare all’interno del social network e delle altre app dell’azienda (Instagram e WhatsApp in primis) per effettuare dei pagamenti. L’obiettivo di Mark Zuckerberg è far diventare Facebook, Instagram e WhatsApp delle piattaforme “all-inclusive”, dove l’utente trova tutto quello di cui ha bisogno.

Secondo le ultime indiscrezioni pubblicate dal Financial Times e dalla BBC, la criptovaluta dovrebbe chiamarsi GlobalCoin ed essere disponibile in una dozzina di nazioni dal terzo trimestre del 2020. Facebook si starebbe già muovendo per chiudere degli accordi commerciali con gli exchange, le piattaforme online dove vengono scambiate le criptovalute. Gli uomini di Mark Zuckerberg avrebbero contatto Coinbase, probabilmente l’exchange più utilizzato al mondo, e Gemini, la piattaforma creata dai gemelli Winklevoss. Se qualcuno di voi ha visto il film “The Social Network”, dove viene raccontata la nascita di Facebook, conosce molto bene la storia dei due gemelli Winklevoss che hanno accusato Mark Zuckerberg di aver copiato la piattaforma social da una loro idea. Per il nuovo progetto, però, sia Facebook sia i gemelli Winklevoss hanno sotterrato l’ascia di guerra per dar vita a GlobalCoin.

Quali sono le caratteristiche della criptovaluta GlobalCoin

GlobalCoin sarà una criptovaluta differente rispetto a quelle presenti solitamente sugli exchange. Il prezzo, infatti, non sarà legato alla fluttuazione del mercato, ma sarà ancorato alla valutazione del dollaro. GlobalCoin, quindi, farà parte delle stablecoin, che come si può intuire dal nome sono delle criptovalute che hanno dalla loro la particolarità di avere un valore stabile nel tempo. Oltre a questa caratteristica, GlobalCoin sarà anche sicura (grazie alla blockchain), negoziabile e liquida.

Affinché il progetto abbia successo, Facebook ha già stretto dei contatti con Bank of England e Western Union per poter lanciare nel migliore dei modi la propria criptovaluta. Ma non solo. Ha chiesto aiuto anche al Dipartimento del Tesoro statunitense per bloccare sul nascere qualsiasi tentativo di truffa o di riciclaggio.

Data uscita GlobalCoin

Secondo quanto trapela da Facebook, GlobalCoin dovrebbe essere rilasciata in qualche dozzina di Paesi entro il terzo trimestre del 2020. Oltre agli Stati Uniti, Canada e Regno Unito, tra le Nazioni target ci sarà anche l’India, dove è già partito un esperimento di WhatsApp per effettuare dei pagamenti direttamente all’interno dell’app. L’obiettivo di Facebook, infatti, è far utilizzare GlobalCoin ai propri utenti per effettuare acquisti o per inviare denaro ai propri amici direttamente sul social network.

La stessa criptovaluta dovrebbe essere integrata anche su WhatsApp e Instagram, in modo da dare la possibilità agli utenti di utilizzare lo stesso strumento su più piattaforme.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963