fibra ottica Fonte foto: Shutterstock
TECH NEWS

Fibra ottica, qual è la differenza tra le reti FTTC e FTTH

Qual è la differenza tra le reti della fibra ottica FTTC e FTTH? La risposta è principalmente nella composizione dei cavi di rete

Il concetto di connessione in fibra ottica, solitamente, si restringe in due acronimi, già noti a chi ha conoscenze del mondo della rete ma meno familiari a chi è meno avvezzo alle questioni informatiche, ovvero FTTC e FTTH. Ma cosa significano veramente e quali sono le caratteristiche e le differenze di entrambe?

Nonostante possano risultare poco comprensibili, almeno in questa forma estremamente criptica, queste due brevi sigle vanno ad indicare due tipi diversi di connessione, con peculiarità e punti di forza differenti. Ovviamente, tirando le somme, la differenza più rilevante è nel tipo di prestazioni che va a influenzare in maniera netta la velocità di trasferimento dati, sia in trasmissione che in ricezione. Le due tipologie di strutture della fibra ottica sono entrambe presenti sul territorio e, di base, si differenziano dalla composizione dei cavi di rete che trasmettono il segnale da un punto all’altro dell’infrastruttura.

FTTC, quali sono le caratteristiche

Quando si parla di FTTC si va a indicare una tipologia di connessione costituita da due diverse tipologie di cavi: la prima, quella che collega la centrale telefonica all’armadio stradale, è realizzata in fibra ottica; la seconda, invece, dall’armadio fino alla propria abitazione è in rame. Si tratta ovviamente di un compromesso, che consente di aumentare la velocità raggiunta normalmente con una connessione ADSL, sfruttando poi nell’ultimo tratto un tipo di cavo già presente, seppur rallentandone le prestazioni soprattutto in funzione della distanza.

La velocità della "Fiber to the cabinet" è infatti di circa 100/200 Mbps, ovvero un bel passo avanti rispetto ai canonici 20 dell’ADSL, quando le prestazioni sono al massimo. Per distinguerla, l’AGCOM ha assegnato a questa tipologia di connessione un bollino giallo, riconoscibile dalla dicitura "FR" che segnala la presenza di fibra e rame.

FTTH, quali sono le caratteristiche

Ovviamente, la differenza tra FTTH e FTTC non è solo nel nome ma anche nel suo significato. Infatti, in questo caso parliamo di "Fiber to the home", ovvero l’impiego del cavo in fibra ottica dalla centrale fino a raggiungere il router dell’utente all’interno della propria abitazione. Si tratta, dunque, di un percorso completo in grado di garantire una velocità ottimale in ogni tratto, lontana dalle possibili problematiche tipiche del rame.

Con la connessione a banda larga FTTH la stabilità della connessione è ottimale, così come le prestazioni che sono nettamente più alte della precedente tecnologia arrivando a toccare anche 1 Gbps. Per l’AGCOM, il collegamento realizzato completamente in fibra ottica è indicato da un bollino verde, con l’iniziale F di fibra.

FTTC e FTTH, quali sono le differenze?

Oltre alla tipologia di materiale utilizzato, Fibra ottica e rame per FTTC e solo fibra per FTTH, e la differenza di velocità, circa 10 volte più veloce quella della seconda in esame, le differenze sono nette anche in fatto di resistenza al tempo e ad eventuali danneggiamenti. Se, infatti, il rame può risultare meno resistente, la fibra è invece particolarmente flessibile e resistente nel tempo, richiedendo così meno interventi di manutenzione sul lungo periodo.

Strettamente legate alle prestazioni sono i differenti impieghi che possono essere fatti di queste due tipologie di connessione: se sulla prima possono pesare latenza e tempi di download/upload, con la seconda è possibile effettuare molteplici download contemporaneamente, giocare online o guardare contenuti in streaming in altissima qualità senza rischiare rallentamenti o blocchi del video. Appare dunque evidente come il futuro della rete sia sulla fibra ottica, viste le evoluzioni nei campi di ricerca e sviluppo che, giorno dopo giorno, richiedono sempre più velocità e immediatezza, caratteristiche perfettamente ricoperte dalla tecnologia FTTH.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963