fortnite Fonte foto: JJFarq / Shutterstock.com
TECH NEWS

Fortnite, con l'ultimo aggiornamento persi tutti i salvataggi

I server europei di Epic Games stanno causando gravi problemi agli utenti del Vecchio Continenti. Migliaia di gamer lamentano la scomparsa dei salvataggi

17 Gennaio 2020 - Grossi problemi, nelle ultime ore, per i fan di Fortnite: l’aggiornamento 11.40 della modalità PvE Salva il mondo sta creando enormi disagi a migliaia di utenti, in particolare in Europa. Sembrerebbe un problema di server, che non avrebbero risposto affatto bene all’aggiornamento.

Da quanto emerge dalle discussioni su Reddit e sui forum di gaming, infatti, i problemi non riguarderebbero anche la modalità PvP Battle Royale e che gli utenti collegati a server non europei non avrebbero problemi neanche nella modalità PvE. Epic Games, non senza imbarazzo, ha dovuto ammettere che i suoi server europei hanno qualche problema e che sta già lavorando ad una soluzione. Non è la prima volta che succedono episodi del genere su Fortnite e, nei casi passati, Epic Games è sempre riuscita a risolverli. E’ probabile, quindi, che sia questione di pochi giorni, se non di ore, e poi tutto tornerà come prima.

Problemi a Fortnite, cosa sta succedendo

I problemi riscontrati dagli utenti europei di Fortnite in modalità PvE Salva il mondo sono gravi: i giocatori hanno perso gran parte dei propri salvataggi, degli oggetti salvati nel loro armadietto e nell’inventario. I problemi sono arrivati gradualmente e la situazione sembra essere peggiorata ora dopo ora, fino ad arrivare alla perdita dei salvataggi. Epic Games afferma di aver riscontrato degli errori in alcuni file ospitati sui suoi server europei e che li sta correggendo.

Come giocare a Fortnite senza problemi

Poiché i problemi riguardano solo i server europei di Epic Games, in attesa che la software house li risolva è possibile aggirarli connettendosi sui server NA West, cioè i server dell’America occidentale, quelli più vicini al nostro continente ma comunque fuori dall’Europa. È possibile riscontrare dei rallentamenti, dovuti alla distanza dei server dal giocatore, ma almeno non si dovrebbe incorrere nei gravi problemi causati dall’uso dei server europei.

Per farlo bisogna cambiare l’impostazione “Matchmaking Region” all’interno delle impostazioni di gioco: ad ogni regione corrispondono server diversi e la latenza, indicata in millisecondi insieme alla regione, varia di conseguenza. Se i server americani dovessero risultare troppo affollati e lenti (in queste ore migliaia e migliaia di giocatori europei si stanno riversando su quei server) è il caso di provare a usare server di altre regioni.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963