Fortnite su PS4 Fonte foto: Shutterstock
TECH NEWS

Fortnite non funziona oggi, cosa sta succedendo

Dalle 20 di oggi, 17 marzo 2020, i server Fortnite stanno dando diversi problemi ai gamer. La stessa Epic Games ha riconosciuto il problema; cause ancora ignote

Da circa mezz’ora Fortnite non funziona. Come è possibile verificare anche sul portale di Epic Games, l’intera piattaforma sta accusando diversi disservizi. Stando a quanto riportato dai tecnici della casa sviluppatrice, al momento si registrano problemi con il login, il sistema di match making e altre componenti che consentono il corretto funzionamento del videogame.

Stando alle informazioni che è possibile ricavare dal sito Down Detector, il problema riguarda migliaia di gamer in tutto il mondo. La maggior parte delle segnalazioni arrivano dall’Europa centro-nord (Francia, Belgio, Olanda, Germania e Regno Unito), ma diverse segnalazioni arrivano anche dagli Stati Uniti. Insomma, si tratta di un problema globale e la stessa Epic Games ne è a conoscenza e sta tentando di risolverlo nel minor tempo possibile.

Fortnite down 17 marzo 2020, cosa sappiamo sinora

Le cause che hanno portato al disservizio non sono ancora note. Quello che è certo è che moltissimi giocatori in tutto il mondo non riescono a effettuare il login. O, anche se riescono ad accedere all’interno del loro profilo, non riescono comunque a entrare all’interno di un match: il sistema che seleziona i giocatori e li “catapulta” all’interno di una partita non sta funzionando a dovere. Secondo le informazioni presenti all’interno del sito di Epic Games, non funzionano neanche i servizi di comunicazione e messaggistica (a parte la chat vocale, che è perfettamente funzionante), lo shop e i servizi di gioco.

Al momento, le cause che hanno portato a questo malfunzionamento non sono state rese note. La situazione, però, potrebbe essere collegata a un numero eccessivo di giocatori collegati ai server nello stesso istante. In questi giorni, complice il Coronavirus, un numero crescente di persone passa il proprio tempo su varie piattaforme videoludiche, causando rallentamenti generalizzati. Non è da escludere, insomma, che un picco di collegamenti abbia in qualche modo interferito con il corretto funzionamento della piattaforma videoludica.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963